ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Turismo: AlUla presenta 'Forever Revitalising', prima campagna di promozione globale-Sardegna, Muscas (Confapi Donna): "Frantumato tetto di cristallo, ora via muro imprese-burocrazia"-Sardegna, l'imprenditore Agabio: "Speranza che nuova giunta dialoghi con aziende tech locali"-Turismo, dal 10 al 17 marzo a Milano va in scena la Ireland Week-Dal Consorzio della mozzarella di bufala campana Dop una maxi treccia tricolore a Mattarella-Roma Couture, l'Alta Moda Capitolina torna in passerella-Sardegna, Durante (Cgil): "Da Todde ci aspettiamo dialogo sociale, pronti a collaborare, agire su emergenze"-Altroconsumo, più consapevolezza che pensione non basterà ma 1 su 3 non fa nulla-Cida: "Politica si faccia carico del ceto medio, il pilastro che sostiene l’Italia"-Sardegna, De Pascale (Confindustria) a Todde: "In primi 100 giorni sbloccare Grandi opere"-Sardegna, Giachetti (Aidda): "Vittoria Todde oltre contingenza politica, è donna di talento"-Da Milano-Bicocca i corsi 2024-2025, c'è anche Management per gli studenti lavoratori-Oikos, la pittura ecologica compie 40 anni-Grappa: aumenta domanda prodotti premium e invecchiati, export +32% tra 2019 e 2022-Chiari (Cameo): "Parità genere centrale, dopo certificazione puntiamo a nostro Manifesto"-Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi-Cida, il 28 febbraio open day per petizione 'Salviamo il ceto medio'-Vino: Suavia, con 'I luoghi' il racconto di una famiglia e della sua terra-'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini

Milano: inchiesta su vigili, Bruna vince la paura e denuncia

Condividi questo articolo:

Milano, 26 mag. (Adnkronos) – Bruna, la donna transgender che lo scorso mercoledì 24 maggio è stata accerchiata da quattro agenti della polizia locale e colpita con un manganello, ha vinto la sua paura e si è presentata nello studio dell’avvocato Debora Piazza, per denunciare quanto accaduto in via Sarfatti a Milano.

“E’ terrorizzata che qualcuno possa ancora fare del male, non riesce a rivedere le immagini che riprendono la scena di lei a terra, è molto spaventata ma le amiche l’hanno convinta a denunciare” racconta il legale che ha accompagnato la 42enne di origini brasiliane al centro Svs della Mangiagalli per poter avere un referto da allegare alla querela che l’avvocato presenterà, una volta ultimata, direttamente in procura dove sul tavolo del pm Giancarla Serafini e dell’aggiunto Tiziana Siciliano c’è un fascicolo, a carico di ignoti, per lesioni personali. Una denuncia determinante per poter proseguire l’indagine.

La donna presenta una “brutta ferita alla testa”, sarebbe ancora presente del sangue raggrumato, che potrebbe essere compatibile con il manganello, o che potrebbe essersi procurata da sola quando in auto – per essere portata in via Custodi dove si trovano gli uffici per il fotosegnalamento – ha dato testate violente ai finestrini e alla paratia di sicurezza centrale presente in macchina. Bruna ha ricostruito all’avvocato quanto accaduto, a partire dagli “schiamazzi” vicino al parco Trotter che hanno portato all’intervento della polizia locale con i quattro agenti che, a fatica, sono riusciti a farla salire in auto. Qui le versioni divergono: se i ‘ghisa’ raccontano che la 42enne ha tentato la fuga, dopo aver finto un malore in auto, lei invece parla di un “pestaggio, di un’aggressione immotivata dei vigili”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net