Milano: De Corato su stupro, ‘riportare militari in zona movida e corso Como’

Condividi questo articolo:

Milano, 26 set. (Adnkronos) – “Tutta la zona che va dalla movida dei locali di Corso Como fino a Piazza Aulenti e Porta Nuova è ormai diventata una terra franca dove avviene di tutto. Le cronache registrano lo spaccio di droga davanti ai locali, gli episodi di aggressioni e violenze, in particolar modo nei confronti delle donne. E’ del tutto evidente che serve un presidio dei militari che svolga una funzione di prevenzione e deterrenza di questo genere di reati”. Così l’assessore regionale della Lombardia alla Sicurezza, Riccardo De Corato, a proposito dell’arresto di 23enne per lo stupro della donna avvenuto a fine agosto in piazza Gae Aulenti, nel cuore del quartiere Garibaldi.

“Nel 2009, il centrodestra che governava Milano lancio l’operazione Strade sicure: avevamo una pattuglia di militari fissa in quella zona che portò, secondo i dati ufficiali della Questura, a un calo di reati del 40%”, sottolinea.

Questo articolo è stato letto 6 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net