ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Pd: i tre pilastri, il fondo anti-Nimby e la 194, il programma elettorale dem**-Piero Angela: Grasso, 'divulgatore eccezionale, uomo davvero unico. Mancherà'-Scienziati anti catastrofisti sfidano i promotori dell'Appello sul Clima: "Pubblico confronto"-Piero Angela: Jovanotti, 'amico di curiosi e menti aperte e divulgatore di cose belle'-Piero Angela: Salvini, 'un grande italiano'-Piero Angela: Fiano (Pd), 'da lui straordinario modo di raccontare l’Italia attraverso la tv'-Piero Angela: Berlusconi, 'rappresentava un modo di fare televisione sempre apprezzato'-Milano: titolare minimarket rapinato e picchiato da due ragazzi-Elezioni: Letta cita Andreatta e la logica della cattedrale da costruire-Piero Angela: Letta, 'Paese più povero, entrava nelle case di ognuno e scattava una scintilla'-Elezioni: Letta, 'abbiamo 40 giorni da scandire con impegno e passione'-Elezioni: Letta, 'senza spirito unitario tutto sarebbe inutile'-**Pd: Direzione approva all'unanimità programma elettorale'**-Elezioni: Letta, 'su collegi ad alleati serve uno sforzo per progetto non di nicchia'-Piero Angela: Mattarella, 'ha segnato la storia della Tv avvicinando pubblico ampio'-Elezioni: Letta, 'nostro programma fatto con passione, non dalla McKinsey'-Piero Angela: Prodi, 'uomo di grande cultura che ha saputo raggiungere tutti'-Piero Angela: Renzi, 'gratitudine per tutto ciò che ci hai insegnato'-Elezioni: Calenda, 'da Letta e Berlusconi show senza serietà'-Pd: Letta interrompe Direzione, un minuto di raccoglimento per scomparsa Angela

Lombardia: al via tour Fontana per valorizzare ‘aree interne’, prima tappa Oltrepò pavese

Condividi questo articolo:

Milano, 29 giu.(Adnkronos) – Coesione, sostenibilità e qualità dei servizi. Sono queste le parole chiave utilizzate per il rilancio delle aree interne da Regione Lombardia nell’ambito del tour, iniziato oggi da Varzi nell’Oltrepò pavese che toccherà 14 tappe. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sarà sui territori di pianura e di montagna per la valorizzazione delle ‘Aree Interne’. “Abbiamo scelto di partire dall’Oltrepò Pavese, nel cuore di quella Lombardia che abbiamo definito ‘Autentica’, poiché incarna quello spirito lombardo contraddistinto, dalla pianura alle montagne, dai laghi alle città, dalla creatività, dalla voglia di fare, dal sapersi adattare e dal guardare al domani”, spiega Fontana. L’obiettivo ultimo è quello di realizzare “la Lombardia ‘Smartland’, un territorio regionale connesso, coeso dal punto di vista territoriale e sociale”.

Sono disponibili complessivamente 196 milioni di euro (fondi regionali, europei e nazionali) risorse dedicate alle 14 ‘Aree Interne’. Nella precedente programmazione, 2014 – 2020, le ‘Aree’ erano soltanto 4. Con la nuova programmazione 2021-2027 Regione Lombardia ha inteso valorizzare ulteriori territori incrementando le risorse. L’obiettivo è costruire un sistema in cui tutti i territori abbiano uguali possibilità ed opportunità di sviluppo, e possano essere valorizzati per i loro peculiari fattori di attrattività.

Regione Lombardia vuole costruire, in collaborazione con Anci Lombardia e Politecnico di Milano, un lavoro comune insieme alle comunità locali ed ai piccoli Comuni, in particolare quelli situati nelle aree interne. Il piano d’azione, illustrato dal vicesegretario vicario di Regione Pier Attilio Superti, è stato chiamato ‘agenda del controesodo’ per intervenire a 360 gradi ed in modo coordinato, sia sul fronte degli investimenti tradizionali che su quello del capitale sociale, per accrescere l’attrattività dei territori.

Primo appuntamento della giornata di oggi a Varzi. Il presidente Fontana ha presieduto la tavola rotonda dedicata all’approfondimento della ‘strategia nazionale per le aree interne’ organizzata presso la Casa dei servizi Terre alte ‘G. Azzaretti’ in piazza della Fiera. All’appuntamento hanno preso parte, fra gli altri, i consiglieri regionali del territorio, rappresentanti della Provincia di Pavia, della Comunità Montana Oltrepò Pavese, del Gruppo di Azione Locale (Gal) dell’Oltrepò, sindaci e autorità locali.

“Vorrei riprendere – ha continuato il governatore – un passaggio tratto dal documento della ‘strategia d’area l’Oltrepò pavese: una comunità green, slow, consapevole e connessa”. In questa formulazione, conclude il presidente di Regione Lombardia, “c’è l’essenza dell’Oltrepó pavese che riconosce la centralità del bene territorio inteso come paesaggio, cultura, stile di vita e mondo economico-produttivo da valorizzare, puntando su sostenibilità, innovazione e attenzione al benessere”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net