ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Edilizia, Ranghieri (Mapei): "Sempre più bio e digitale, nuovo approccio progettisti"-Omofobia: nulla di fatto su ddl Zan, Ostellari chiede riunione Capigruppo maggioranza (2)-Superlega: Sacchi, 'il calcio deve essere di tutti non di pochi'-Roma: Cappa (Iv), 'sosteniamo Calenda, non andiamo al tavolo centrosinistra'-Calcio: Gravina, 'mia elezione gratificazione per calcio italiano'-**Omofobia: nulla di fatto su ddl Zan, Ostellari chiede riunione Capigruppo maggioranza**-**Superlega: Gravina, 'affrontare con fermezza, grazie a chi sta costruendo muro invalicabile'**-Scuola: tassisti italiani, 'a disposizione per studenti ma mancano fondi'-Pd: Letta incontra Aboubakar Soumahoro, 'proposto far parte lavoro Agorà' (2)-**Governo: 'L'alternativa c'è' deposita al Senato mozione sfiducia a Speranza**-**Governo: 'L'alternativa c'è' deposita al Senato mozione sfiducia a Speranza** (2)-Grillo: Fratoianni, 'video maschilista e figlio di logica sbagliata'-Superlega: Torino, 'il calcio è competere lealmente'-Superlega, ira De Zerbi: "Non voglio giocare col Milan"-Grillo: Quartapelle (Pd), 'non c'è giustificazione per chi se la prende con le vittime'-**Calcio: Dal Pino, 'complimenti a Christillin e Gravina, nomine confermano loro valore'**-Tennis: Atp Barcellona, Musetti vince all'esordio, battuto Lopez-Arte: Ferrara acquisisce archivio fotografico di Gaetano Previati-Arte: Ferrara acquisisce archivio fotografico di Gaetano Previati (2)-Covid: Verona (Bti), 'i nostri bus per gli studenti, pronti oltre 24 mila mezzi sicuri' (2)

Italia-Slovenia: legame forte, incontro Mattarella – Pahor mercoledì al Quirinale/Adnkronos (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “La storia -disse il Presidente della Repubblica in quella occasione- non si cancella e le esperienze dolorose, sofferte dalle popolazioni di queste terre, non si dimenticano. Proprio per questa ragione il tempo presente e l’avvenire chiamano al senso di responsabilità, a compiere una scelta tra fare di quelle sofferenze patite, da una parte e dall’altra, l’unico oggetto dei nostri pensieri, coltivando risentimento e rancore, oppure, al contrario, farne patrimonio comune, nel ricordo e nel rispetto, sviluppando collaborazione, amicizia, condivisione del futuro”.

“Al di qua e al di là della frontiera -il cui significato di separazione è ormai, per fortuna, superato per effetto della comune scelta di integrazione nell’Unione europea -sloveni e italiani sono decisamente per la seconda strada, rivolta al futuro, in nome dei valori oggi comuni: libertà, democrazia, pace. Oggi, qui a Trieste -con la presenza dell’amico Presidente Borut Pahor- segniamo una tappa importante nel dialogo tra le culture che contrassegnano queste aree di confine e che rendono queste aree di confine preziose per la vita dell’Europa”.

Fu quella una giornata particolarmente densa di eventi dal notevole significato simbolico e non solo. Mattarella e Pahor resero omaggio, mano nella mano, alla Foiba di Basovizza e al Monumento ai caduti sloveni antifascisti Ferdo Bidovec, Fran Marusic, Zvonimir Milos e Alojzij Valencic, condannati a morte nel 1930. Quindi i due Capi di Stato conferirono a Boris Pahor, scrittore sloveno naturalizzato italiano, rispettivamente l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana e l’Ordine per Meriti eccezionali.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net