ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Mo: Casa Bianca, 'grave preoccupazione per escalation violenza'**-Calcio: CR7 in visita alla Ferrari in compagnia di John Elkann e Andrea Agnelli-Giustizia: Zanettin, 'possibile riforma per processi celeri con meno errori giudiziari'-**Covid: Sgarbi, 'mi hanno contestato 8 verbali per violazioni dpcm, metteteveli nel ...'**-Lega: Giorgetti, 'piena sintonia con Salvini'-Giustizia: Bernini, 'ragionevole durata per processo che deve essere giusto'-Calcio: interrogazione Lonardo, 'Mazzoleni ha aiutato Cagliari'-Calcio: interrogazione Lonardo, 'Mazzoleni ha aiutato Cagliari' (2)-Covid: Cecchetti (Lega), 'Lombardia riparte, riapre la Scala e ora via il coprifuoco'-Calcio: Inter, annullata la conferenza stampa di domani del tecnico Conte-Mare: Tajani, 'siamo ai vertici, sosteniamo turismo in Italia'-Atletica: caso Schwazer, Wada e World Athletics ottengono proroga di un mese-Covid: vaccini ai 50enni in Lombardia, al debutto 438mila prenotazioni-Nuoto sincronizzato: Europei, Ogliari e Sportelli bronzo nel tecnico (2)-Giornata Mondiale della Fibromialgia: cinque giovani illustratrici danno un volto alla patologia-Arte: a New York parte la settimana delle aste con i capolavori stellari (2)-Covid: Fontana, 'da prenotazioni 50enni risultato straordinario in meno di 24 ore'-Palermo: Anm Palermo, 'Mineo per tutti noi un punto riferimento, memoria storica aula bunker'-Calcio: Inter, Zhang incontra giocatori, chiesta rinuncia a 2 mensilità-Mo: raid Israele, uccisi 9 palestinesi fra cui tre bambini

Infrastrutture: Buia (Ance), ‘togliere sedimentazione normativa e freni burocratici’

Condividi questo articolo:

Roma, 20 apr. (Adnkronos) – “Bene progetto Paese che deve avere obiettivo di crescita. Bene che ora si pensi a rilanciare gli investimenti e le infrastrutture. Bisogna però togliere sedimentazione normativa e freni burocratici”. Ad affermarlo è il presidente dell’Ance, Gabriele Buia durante l’incontro con il presidente del Consiglio, Mario Draghi.

“Serve semplificazione ma non a scapito della concorrenza e non a favore di pochi soprattutto se partecipati dallo Stato. I ritardi delle opere – rileva Buia – stanno a monte della gara d’appalto e non in fase di gara. Bisogna aprire al più presto i cantieri e favorire un vero processo di rigenerazione urbana, favorendo demolizione e ricostruzione”.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net