ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Covid: Rosato, 'moratoria da polemiche e sondaggi, pensiamo a emergenza'-**Covid: 18 marzo Draghi a Bergamo per giornata in memoria vittime**-Vip: giudice invita ad accordo tra Hormoz Vasfi e Sara Croce, 'scompare' lo stalking-Vip: giudice invita ad accordo tra Hormoz Vasfi e Sara Croce, 'scompare' lo stalking (2)-**Covid: Di Maio su vaccini, 'proseguire energica operazione a livello europeo'**-Fisco: sindacati, 'lotta evasione priorità assoluta, rendere più efficace cashback'-**Pd: Nardella, 'Bonaccini non commenta e parla di Covid? Perché farne una colpa?**-Pd: Nardella, 'Zingaretti non formalizzi dimissioni, non ha senso resa conti ora'-Pd: Rosato, 'scombussolamenti interni a partiti non minano governo'-**Iran: Di Maio, 'Italia pronta a facilitare dialogo costruttivo con Teheran'**-Paesi che si spopolano e punti nascita in crisi, Italia sfida denatalità-Giochi: Agimeg, con chiusure sale boom illegalità, arresti +257% e denunce +160%-Giochi: Agimeg, con chiusure sale boom illegalità, arresti +257% e denunce +160% (2)-Giochi: Agimeg, con chiusure sale boom illegalità, arresti +257% e denunce +160% (3)-Pd: Nardella, 'possiamo discutere senza arrivare a estremi congresso'-**Pd: Nardella, 'non mi sento chiamato in causa, mai chieste dimissioni Zingaretti'**-Scuola: Bonetti, 'chiuse dove pandemia lo richiede, sì a congedo pagato al 50%'-Iran: Di Maio, 'grande preoccupazione per attività Teheran, rientri in accordo nucleare'-Fisco: Mef, in 2020 entrate tributarie erariali a 446,7 mld (-5,3%)-Giochi: Mef, in 2020 entrate a 10,51 mld (32,6%)

**Governo: suspense su conta in Aula, ipotesi Conte al Colle prima di voto**

Condividi questo articolo:

Roma, 15 gen. (Adnkronos) – Tutto ruota attorno ai numeri. Nei palazzi romani, in queste ore, si guarda solo al pallottoliere. Sale la suspense sulla conta in Aula, e c’è addirittura chi, nel governo, racconta all’Adnkronos che lunedì e martedì il voto -quando il premier Giuseppe Conte affronterà la sfida delle aule parlamentari- non sia affatto scontato: potrebbe limitarsi a fare delle comunicazioni in Aula a Montecitorio, per salire subito al Colle e rassegnare le dimissioni. Nessun passaggio al Senato martedì.

Al Quirinale il premier salirebbe per ottenere un nuovo incarico e dar vita al Conte ter, con la lista di ministri e sottosegretari già definita o quasi. Per poi sottoporsi al voto parlamentare. Non è dunque escluso il colpo di scena. Altra ipotesi sul campo è che lunedì e martedì Conte passi per un voto di fiducia, l’ottenga e si dimetta subito dopo per dare vita a un nuovo governo. Doppia fiducia, dunque, la seconda necessaria per dar vita a un nuovo esecutivo. Perché che si vada avanti col Conte bis, cambiando le caselle vacanti di Iv, appare in queste ore assai complicato.

Il discorso è semplice. La maggioranza è cambiata, Iv verrà sostituita dai ‘costruttori’ che vorranno mettere voce al patto di legislatura, così come alla squadra di governo. “Non è una mera questione di poltrone – dice all’Adnkronos chi lavora alle trattative – bisogna dare una connotazione politica alla partita ‘costruttori’, legittimarla, scrivere un nuovo patto di legislatura che guarderà anche al centro, e sì, certo, rivedere anche la squadra piuttosto che andare ad occupare le caselle rimaste vacanti”.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net