Francia: Crepaldi (Ace), ‘pessimo senso laicità Giscard d’Estaing dannoso per Ue’

Condividi questo articolo:

Roma, 4 dic. (Adnkronos) – “Giscard d’Estaing, morto nelle ultime ore, ha offerto un contributo decisivo affinchè la Convenzione europea, da lui presieduta, non accogliesse la richiesta dell’inserimento dei principi cristiani nel preambolo della Costituzione, del vecchio continente, che era in preparazione. L’ex presidente francese ha disintegrato, col suo pessimo senso di laicità, il sogno dei padri fondatori dell’Unione, facendoli rivoltare nella tomba, Robert Shuman, Alcide De Gasperi e Konrad Adenauer”. Lo afferma Adriano Crepaldi, presidente di Azione cristiana evangelica.

Questo articolo è stato letto 13 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net