Flowe, spazio a temi green sui social e 30mila kg di plastica raccolti

Condividi questo articolo:

Roma, 19 set. – (Adnkronos) – Flowe, società benefit del Gruppo Bancario Mediolanum che mira a educare i giovani sui temi dell’innovazione e della sostenibilità economica, sociale e ambientale, a settembre ha concentrato i propri sforzi per sensibilizzare le nuove generazioni sui rischi per il Pianeta e sulla necessità di agire immediatamente. Ha supportato la “Settimana del Pianeta”, iniziativa online dal 21 al 27 settembre ideata dal canale editoriale digitale theShow (che conta oltre 3 milioni di iscritti solo su YouTube), iniziativa che si è concretizzata in una serie di appuntamenti video relativi a diversi contenuti tematici legati alla sostenibilità ambientale.

Tra i contenuti pubblicati, non solo quello dei founder Alessio Stigliano e Alessandro Tenace, ma anche i format degli altri volti del canale: le Aktriz, rappresentanti delle candid camera al femminile; Jaser, il prode eroe sempre pronto a dimostrare la fattibilità delle situazioni più disparate; i Viaggiatori Ecologici, i nuovi inviati di theShow delegati a portare sul canale esperimenti sociali a tema green.

La collaborazione, nata dalla volontà di trasmettere al pubblico un importante messaggio, scegliere di dare il meglio per sé stessi, per gli altri e per il pianeta, è iniziata lo scorso lunedì 21 settembre sul canale theShow con una prima puntata dedicata al tema del ‘reducetarianesimo’, ossia la riduzione del consumo di carne all’interno della propria dieta, e si è sviluppata nel corso di quattro episodi, tutti raccontati con il linguaggio della candid camera e dell’esperimento sociale, tipico del tono di voce del canale.

Una partnership voluta da tempo da Alessio Stigliano e Alessandro Tenace, founder di theShow srl, che nel ringraziare Flowe per aver sposato valori e linguaggio comuni, spiegano: “Abbiamo dedicato un’intera settimana al racconto della sostenibilità ambientale, un argomento importante ma spesso percepito come noioso e lontano da noi. Noi crediamo che provare a salvare il pianeta significhi, in primis, provare a salvare noi stessi e che sia necessario impegnarsi tutti a farlo con piccoli gesti quotidiani”.

La settimana di impegno sociale si è poi conclusa con un grande appuntamento live. Flowe ha infatti deciso di supportare Plastic free, una Onlus nata con l’obiettivo di informare e sensibilizzare più persone possibili sulla pericolosità della plastica, nella realizzazione di una giornata dedicata alla raccolta della plastica: domenica 27 settembre i volontari dell’associazione, tutti i dipendenti e gli amici di Flowe e tanti interessati hanno raggiunto 40 luoghi, tra le strade e le spiagge italiane maggiormente inquinate, per raccogliere sacchetti, oggetti e rifiuti abbandonati, dando un segnale forte di impegno concreto.

I numeri dell’iniziativa: 5.000 persone coinvolte, 30.000 kg di plastica raccolti, 150 km di strade e coste battute; a Genova, dove era presente anche il team di theShow, 970 kg di rifiuti raccolti; a Ravenna circa 365 partecipanti.

“Torneremo a realizzare una data nazionale nella primavera del 2021, nel frattempo continueremo a crescere, a sensibilizzare e a organizzare nuove raccolte in tutta Italia”, dichiara il presidente di Plastic free Luca De Gaetano.

Per Ivan Mazzoleni, Cultural Energy Orchestrator di Flowe, “ogni essere umano è protagonista e può fare la differenza, ogni goccia e gesto contano, in quanto su larga scala l’impatto è grande. Vogliamo allenare i giovani e le persone ad avere un mindset trasversale, vogliamo aiutarli ad aumentare la consapevolezza delle risorse, sia personali che economiche ma anche ambientali. Siamo molto fieri della nostra partnership con Plastic free, per averci dato la possibilità di collaborare in una delle raccolte di plastica più grandi in Italia, e anche della collaborazione con il canale theShow, che usa lo spirito e la simpatia per educare, molto in linea con l’essenza di Flowe”.

A sottolineare l’impegno di Flowe anche il presidente Oscar Di Montigny: “Prenderci cura della nostra Madre Terra significa prenderci cura dell’ambiente che ci circonda e in cui viviamo insieme ai nostri figli. Questa attenzione non deve esaurirsi però al termine di questa settimana dedicata al Pianeta, bensì diventare un impegno costante per tutti. La causa comune è il bene primario che ciascuno di noi deve difendere”. Flowe è una neonata società Benefit, pending BCorp e Carbon Neutral del Gruppo Bancario Mediolanum, che ha lo scopo di educare i giovani ai temi dell’innovazione e della sostenibilità economica, sociale ed ambientale.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net