Fase 2: Valotta (Virgin Active), ‘doveroso aspettare riapertura, adottato protocollo sicuro’ (4)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – In questi mesi Virgin Active ha adottato il fitness on line che ha riscosso molto successo. “Dopo il lockdown ci siamo preoccupati di consentire ai nostri clienti di continuare ad allenarsi, convinti che l’attività motoria poteva rappresentare un’ancora di salvezza per chi era costretto a rimanere a casa, un momento per liberare un po’ di endorfine, per rinfrancarsi nel fisico e nella mente- dice Luca Valotta – Per questo abbiamo reso disponibile sui social per tutti, anche per i non soci, “Revolution”, il nostro programma di allenamenti digitali partito con il cycling e che adesso comprende anche running, yoga, pilates, allenamento funzionale, stretching. Con risultati straordinari: in due mesi e mezzo abbiamo avuto oltre 15 milioni di visualizzazioni e più di due milioni di allenamenti eseguiti”.

E conclude: “Proprio per questo abbiamo dato la possibilità anche ai non soci di acquistare il pacchetto Revolution nonostante la riapertura delle palestre. Vogliamo dare a tutti la possibilità di allenarsi, everytime and everywhere”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net