ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Aborto Usa, Bonino: "Sentenza è richiamo anche per Italia"-Giochi Mediterraneo: Angelini (ct U18 pallanuoto), 'girone duro, bene inizio con vittoria su Turchia'-Nautica, giro d'affari di 6,6 mld per la componentistica europea-Gdf: Brescia, 24 denunce e 8 arresti per usura tra 2021 e 2022, sequestrati 712mila euro-Gdf: Sondrio, tra 2021 e 2022 accertate frodi su crediti d’imposta per oltre 1,1 mln-Martinciglio lascia gruppo Di Maio e torna in M5S: "Ho visto Conte"-Lombardia: F.Sala, 'più risorse a scuole paritarie in assestamento di bilancio'-Calcio: Di Stefano, 'stadio a Sesto S.G. ipotesi ancora valida per Milan, noi siamo pronti'-Lombardia: Cattaneo, 'Regione verso economia sempre più circolare'-Gdf: Varese, tra 2021 e 2022 oltre 1.760 le violazioni accertate per trasporto valute-Gdf: Bergamo, in 2021 oltre 320 denunce per reati tributari, sequestri per 28,5 mln-**Taxi: protesta contro ddl concorrenza, sciopero il 5 e 6 luglio **-Milano: polizia locale scopre giro patenti false vendute sul web-**Siccità: Fontana, 'raccomandiamo a cittadini uso parsimonioso dell'acqua'**-Usa: Letta, 'da Corte Suprema furore ideologico, da noi no ritorni a '900'-Usa: Zingaretti, 'terribile scelta Corte, mai abbassare guardia su diritti'-Usa: Sensi a Pillon, 'brezza? spero da urne si alzi vento che spazzi l'aria da questa gente'-Usa: Picierno (Pd), 'passo indietro di 50 anni, schiaffo a diritti e libertà'-Usa: Orlando, 'sovranisti esultano per sentenza medievale contro le donne'-Energia: Conte, 'M5S con governo per accelerazione in Ue su tetto prezzo gas'

Csm: inchiesta su ex segretaria Davigo, gup Roma dispone indagini suppletive

Condividi questo articolo:

Roma, 18 mag. (Adnkronos) – Il Tribunale di Roma ha disposto indagini suppletive nell’ambito del procedimento nei confronti dell’ex segretaria di Piercamillo Davigo, Marcella Contrafatto, indagata per calunnia dai pm capitolini per la vicenda della diffusione di verbali secretati degli interrogatori resi da Piero Amara ai magistrati milanesi, nei quali si faceva riferimento alla ‘Loggia Ungheria’. Il gup di Roma Nicolò Marino all’udienza preliminare di oggi ha deciso in particolare che saranno sentiti alcuni consiglieri del Csm e altre figure istituzionali, fra cui il vicepresidente del Csm David Ermini, il consigliere Giuseppe Cascini e il presidente della Commissione parlamentare antimafia Nicola Morra. Alla prossima udienza del 9 giugno verrà inoltre dato incarico al perito di svolgere esami grafologici sulla lettera scritta a mano e allegata nella busta contenente un verbale di interrogatorio di Amara.

Nel procedimento nei confronti della donna figura come parte offesa l’ex procuratore capo di Milano Francesco Greco. La vicenda riguarda la diffusione dei verbali di Amara, di cui alcune copie vennero trovate a casa della Contrafatto durante la perquisizione. Insieme al verbale di interrogatorio dell’avvocato Amara, non sottoscritto composto da cinque pagine, recapitato al consigliere del Csm Antonino Di Matteo il 18 febbraio 2021, come scrivevano i giudici del Riesame di Roma, c’era “un biglietto anonimo in cui tra l’altro si affermava che il verbale in questione era stato ben tenuto nascosto dal procuratore di Milano Francesco Greco ‘chissà perché’ e che in ‘altri verbali c’è anche lui’ (parte manoscritta volta verosimilmente a evidenziare che da alcuni verbali di interrogatorio risulta la presenza del dottor Greco)”.

Oggi in aula l’ex segretaria di Davigo, con dichiarazioni spontanee, ha respinto ogni accusa. “Ho lavorato con dedizione per 40 anni e non ho mai commesso i reati di cui sono accusata. Non ho mai spedito il plico a Di Matteo. Sono stata trattata malissimo, sono molto addolorata ma combatterò e non mollo”. Soddisfazione dalla difesa della Contrafatto: “Per il momento sono state accolte le tesi difensive sulla carenza di indagini e sulla ricostruzione del contesto storico all’interno del Csm all’epoca dei fatti” commenta l’avvocato Alessia Angelini.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net