Covid: Orlando, ‘coprifuoco? io mi affido al Cts’

Condividi questo articolo:

Roma, 12 mag. (Adnkronos) – “Sul coprifuoco penso che la discussione sia demenziale, per chi la agita costantemente: Perché riaprire con gradualità significa che si prenderà la decisione sulla base dei dati. Nessuno vuole tenere chiuso per arbitrio o vuole tenere il coprifuoco a prescindere. Non è stato introdotto per fare un dispetto alle attività economiche ma per limitare le occasioni di incontro. Anche noi pensiamo che vada tolto un minuto prima di quando i dati lo consentiranno. Ma finché non lo sappiamo, è una discussione fuori luogo. Molti miei colleghi sono diventati esperti, io mi affido al Cts”. Ad affermarlo è il ministro del Lavoro Andrea Orlando (Pd), ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net