ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Covid: Letta, ‘giornata importante, fiducia e ottimismo al momento giusto’-Recovery: Pd, ‘a Draghi su Pnrr chiesta attenzione particolare a giovani, donne e sud’-Covid: calendario riaperture, pass e decreto per nuove misure-Covid: Ghilardi, 'in Lombardia sindaci Lega non faranno pagare Tosap a ristoranti'-Milano: Biglieri (Articolo Uno), 'dialogare con M5s per futuro città e area metropolitana'-Milano: Biglieri (Articolo Uno), 'dialogare con M5s per futuro città e area metropolitana' (2)-Covid: fonti, 'dal 1° giugno ristoranti al chiuso solo a pranzo'-Covid: Palermo (FieraMilano), 'pronti a far ripartire macchina organizzativa'-Motomondiale: Marquez, 'bella sensazione essere di nuovo in MotoGp'-Covid: Rolfi, 'riaperture rimettono in moto filiera agroalimentare lombarda'-Covid: Aria, nessuno sbilanciamento nel modello organizzativo-Governo: Tajani, 'no a patrimoniale e a divisioni su temi etici'-Covid: Tajani, 'accelerare riaperture impianti sportivi e spettacoli all'aperto'-Recovery: Tajani, 'pieno sostegno, 40 per cento per Sud e puntare su Ponte Stretto'-Covid: Red Ronnie non ha diffamato Burioni, tribunale lo assolve-Covid: Red Ronnie non ha diffamato Burioni, tribunale lo assolve (2)-Covid: nuovo decreto per riaperture dal 26/4-Covid: Cecchetti (Lega), 'bene aperture annunciate, la Lombardia è pronta'-Tecno, greentech company diventa caso di studio alla Federico II di Napoli-**Covid: Aria, 'processi acquisto ancora frammentati, ma società ha meno di 10 mesi'**

**Covid: Lupi, Lombardia non può decidere giovedì di chiudere scuole venerdì’**

Condividi questo articolo:

Roma, 4 mar. (Adnkronos) – “Non si decide il giovedì sera che il venerdì mattina si chiudono tutte le scuole, non è rispettoso dei cittadini, gli si complica solo la vita”. Lo lamenta Maurizio Lupi, presidente di ‘Noi con l’Italia’ a proposito della decisione del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, di inserirla in fascia arancione scuro.

“In Lombardia, escludendo chi va all’asilo nido, frequentano la scuola -spiega l’esponente centrista- circa un milione e mezzo di bambini e ragazzi. Le loro famiglie hanno saputo oggi da un’ordinanza del presidente della Regione Lombardia che domani dovranno tenerli a casa e che, togliendo chi ha figli alle superiori, per un milione di questi dovrà restare a casa anche uno dei due genitori. Il presidente del Consiglio Mario Draghi nel suo discorso al Parlamento ha detto: ‘Ci impegniamo a informare i cittadini con sufficiente anticipo, per quanto compatibile con la rapida evoluzione della pandemia, di ogni cambiamento nelle regole”. Conseguentemente ora i cambi di colore delle regioni comunicati il venerdì hanno vigore dal lunedì successivo”.

“Credo che l’impegno di Mario Draghi debba valere anche per la Regione Lombardia, non si decide il giovedì sera che il venerdì mattina si chiudono tutte le scuole, non è rispettoso dei cittadini, gli si complica solo la vita. Di quale evento catastrofico che si realizzerà tra oggi e domani nelle scuole della regione -conclude Lupi- è a conoscenza il presidente della Lombardia?”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net