ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Giustizia: M5S, con Cartabia incontro interlocutorio, ci sono criticità'**-**Cinema: la Nbc non trasmetterà i Golden Globe del 2022**-Governo: domani Consiglio ministri alle 11.15 su leggi regionali-Migranti: Amendola, 'a Consiglio Affari generali ribadita necessità iniziativa Ue'-Calcio: insulti a ispettori antidoping, sentenza Gasperini attesa domani-Calcio: Champions League, finale City-Chelsea verso il trasloco da Istanbul al Portogallo-Lirica: la Scala riapre dopo 199 giorni, Sala 'è come non l'abbiamo mai vista'-Partiti: sondaggio Swg-TgLa7, M5S in calo tutti gli altri in crescita, Lega sempre prima-Mo: Picierno, 'Ue e Italia si impegnino per ripresa dialogo'-Calcio: Maria Marotta, 'emozione al primo fischio poi ho arbitrato con determinazione'-Pallavolo: Lugli, 'indignazione del Coni per il mio caso si è fermata alla telefonata'-Giustizia: Perantoni, 'ottimista su riforma, presto calendario lavori commissione Camera'-Calcio: Nazionale Under 18 in amichevole in 4 giugno contro l'Austria-Tennis: Internazionali Bnl, Hurkacz si ritira e Musetti va al 2° turno-Centrodestra: Giacomoni, 'Fi determinante per centrodestra, incisivi su territorio'-Calcio: Lega Pro, 2° turno playoff posticipato al 19 maggio (2)-**Mo: Casa Bianca, 'grave preoccupazione per escalation violenza'**-Calcio: CR7 in visita alla Ferrari in compagnia di John Elkann e Andrea Agnelli-Giustizia: Zanettin, 'possibile riforma per processi celeri con meno errori giudiziari'-**Covid: Sgarbi, 'mi hanno contestato 8 verbali per violazioni dpcm, metteteveli nel ...'**

Covid: Bergamini, ‘per vaccini criterio età e soggetti deboli’

Condividi questo articolo:

Roma, 12 apr. (Adnkronos) – “Sui vaccini agli anziani e alle categorie fragili bisogna correre. Dobbiamo tutelarli usando ogni mezzo a disposizione. Non dimentichiamo che gli anziani sono il pilastro della rete sociale che tiene in piedi la coesione familiare e, purtroppo, sono coloro che hanno pagato il prezzo più alto in termini di decessi nel corso della pandemia. Già da giovedì 15 aprile, in Italia arriveranno 4,2 milioni di vaccini e tutte le Regioni dovrebbero prepararsi a stilare i calendari tenendo presente come criterio preferenziale quello dell’età, senza tralasciare ovviamente i più deboli. L’invito è a non prediligere, in alcun modo, la ormai famosa categoria ‘Altro’ che in proporzione è davvero molto cospicua”. Lo afferma Deborah Bergamini, sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net