Coronavirus: Sisto, ‘se Conte si assume responsabilità politiche tragga consguenze’

Condividi questo articolo:

Roma, 13 ago. (Adnkronos) – Alla fine Conte ammette, con irritante candore e con insopportabile vittimismo, la propria responsabilità politica per la gestione della pandemia chiedendo, al contempo, di essere sostanzialmente prosciolto per ‘difetto di dolo e colpa grave’: non aveva le istruzioni per l’uso dell’emergenza Covid. Allora a cosa sono servite le schiere di scienziati, le centinaia di esperti e le super task force?”. Lo afferma Francesco Paolo Sisto, responsabile Giustizia e Affari costituzionali di Forza Italia.

“L’excusatio del premier è disarmante: l’incapacità generalizzata -aggiunge- viene elevata a fattore giustificativo delle mancanze e delle zone d’ombra che hanno accompagnato le sue decisioni in questi mesi. Assumersi ipocritamente la responsabilità politica degli errori compiuti non serve a nulla se poi non si tirano le dovute conseguenze e non si assumono i comportamenti doverosi”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net