Coronavirus: ospedale Treviglio, al via telemonitoraggio pazienti dimessi

Condividi questo articolo:

Milano, 31 ott. (Adnkronos) – A casa, come in ospedale. L’Asst Bergamo Ovest, dopo le prime esperienze di marzo e aprile, ha strutturato con Regione Lombardia un sistema di telemonitoraggio che permette la dimissione del paziente, terminata la fase acuta, mantenendo per 15 giorni il controllo da remoto dei parametri vitali. A oggi, dopo la nuova recrudescenza pandemica, sono già stati dimessi dieci pazienti dotati di questo dispositivo.

“La lezione della prima ondata, in cui il paziente Covid tornava al domicilio con difficoltà nella gestione del proprio stato di salute, ha fatto tendere fortemente verso l’attivazione”, spiega una nota dell’Ospedale di Treviglio. Oltre all’ambulatorio di follow up per pazienti affetti da covid già attivato nel mese corso, “l’azienda intende così ampliare il proprio ventaglio di servizi per questi pazienti”.

Il sistema prevede l’utilizzo di uno smartphone a cui sono collegati una serie di dispositivi scelti, in fase di dimissione, dal medico: dal semplice termometro, al saturimetro, al misuratore della pressione fino all’apparecchio per effettuare l’Ecg (elettrocardiogramma). Una centrale di controllo verifica costantemente lo stato di salute e contatta direttamente il paziente per conoscerne l’evoluzione. La piattaforma è condivisa con il proprio medico di medicina generale che, volendo, può così seguire contestualmente ai colleghi ospedalieri il percorso del paziente.

Questo articolo è stato letto 11 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net