Coronavirus: Gallera, ‘più risorse a rsa e tamponi rapidi per tutte le strutture’

Condividi questo articolo:

Milano, 31 ott. (Adnkronos) – Più risorse e tamponi antigenici alle Rsa della Regione Lombardia, particolarmente colpite dalla pandemia di Covid. “Ci eravamo fortemente impegnati a riconoscere un sostegno economico adeguato alle strutture di accoglienza e residenziali per anziani e disabili così duramente colpite e penalizzate nel corso dell’emergenza Covid. Le misure predisposte rendono concreto l’impegno assunto”, spiega l’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, dopo aver illustrato ai rappresentanti dell’Osservatorio Regionale Rsa alcuni provvedimenti, una delibera e un progetto di legge, che saranno esaminati dalla giunta nella giornata di martedì.

Gli interventi garantiscono per il 2020 alle strutture accreditate le risorse legate al budget sanitario 2019, nonostante queste abbiano registrato una netta riduzione degli ospiti: “In concreto, alle rsa e rsd viene riconosciuto un incremento della quota sanitaria di 8 euro al giorno per ogni posto letto occupato nel corso dell’emergenza e di 40 euro al giorno per ogni paziente Covid ospitato nel corso della prima fase”, spiega l’assessore.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net