Coronavirus: Conte, ‘con Francia legati nella crisi, impegnati per ripartenza’

Condividi questo articolo:

Roma, 14 lug. (Adnkronos) – Tra Italia e Francia c’è un “forte spirito di amicizia che ci lega in questa crisi che ha colpito entrambi i Paesi, impegnati a dare nuova linfa e a far ripartire le nostre società”. Così il premier Giuseppe Conte, in occasione delle celebrazioni per la festa del 14 luglio all’ambasciata francese a Palazzo Farnese, ha rimarcato la vicinanza tra Roma e Parigi in questi mesi difficili segnati dal Covid, ricordando anche l’impegno mantenuto di Emmanuel Macron, che venne in Italia, a Napoli, poco prima del lockdown tenendo fede al suo impegno. “Lo shock è stato forte, ma altrettanto forte è la volontà di superarlo e serve una risposta comune”, ha sottolineato Conte.

“Vogliamo riguadagnare gradualmente la normalità – ha rimarcato il presidente del Consiglio – Vogliamo migliorarla. Di fronte ad una sfida così dura abbiamo l’opportunità unica di reinventare il mondo da lasciare ai nostri figli. Italia e Francia sono chiamate a dare risposte europee. Un’Europa che non lasci indietro nessun membro della sua famiglia, sia responsabile, solidale, resiliente alle crisi, forte nel mondo, più verde, più digitale”. E su questo punto, ha assicurato, “c’è sintonia con quello che sta perseguendo il governo francese”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net