Conte: ‘no motivi discriminazione Italia da Austria e Grecia’

Condividi questo articolo:

Roma, 3 giu. (Adnkronos) – “Non vi è motivo che Austria, Grecia e altri adottino misure restrittive verso l’Italia. Non vorrei che pagassimo il grande lavoro di trasparenza e precauzione fatto. Per questo il ministro Di Maio, con i ministri Amendola, Franceschini e Speranza, si stanno dando tanto da fare per evitare decisioni discriminanti che non ritengo affatto accettabili. Sono sicuro che convinceremo i nostri amici che non è giustificabile un’iniziativa del genere”. Lo dice il premier Giuseppe Conte, rispondendo alle domande dei cronisti a Palazzo Chigi.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net