ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Turismo: AlUla presenta 'Forever Revitalising', prima campagna di promozione globale-Sardegna, Muscas (Confapi Donna): "Frantumato tetto di cristallo, ora via muro imprese-burocrazia"-Sardegna, l'imprenditore Agabio: "Speranza che nuova giunta dialoghi con aziende tech locali"-Turismo, dal 10 al 17 marzo a Milano va in scena la Ireland Week-Dal Consorzio della mozzarella di bufala campana Dop una maxi treccia tricolore a Mattarella-Roma Couture, l'Alta Moda Capitolina torna in passerella-Sardegna, Durante (Cgil): "Da Todde ci aspettiamo dialogo sociale, pronti a collaborare, agire su emergenze"-Altroconsumo, più consapevolezza che pensione non basterà ma 1 su 3 non fa nulla-Cida: "Politica si faccia carico del ceto medio, il pilastro che sostiene l’Italia"-Sardegna, De Pascale (Confindustria) a Todde: "In primi 100 giorni sbloccare Grandi opere"-Sardegna, Giachetti (Aidda): "Vittoria Todde oltre contingenza politica, è donna di talento"-Da Milano-Bicocca i corsi 2024-2025, c'è anche Management per gli studenti lavoratori-Oikos, la pittura ecologica compie 40 anni-Grappa: aumenta domanda prodotti premium e invecchiati, export +32% tra 2019 e 2022-Chiari (Cameo): "Parità genere centrale, dopo certificazione puntiamo a nostro Manifesto"-Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi-Cida, il 28 febbraio open day per petizione 'Salviamo il ceto medio'-Vino: Suavia, con 'I luoghi' il racconto di una famiglia e della sua terra-'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini

Calcio: Serie A, due turni di squalifica a D’Ambrosio e uno a Paredes

Condividi questo articolo:

Roma, 21 mar. – (Adnkronos) – Il giudice sportivo della serie A, Gerardo Mastrandrea, ha squalificato per due giornate il difensore dell’Inter Danilo D’Ambrosio e per una il centrocampista della Juventus Leandro Paredes, espulsi al termine della gara di domenica scorsa a San Siro. D’Ambrosio per “comportamento non regolamentare in campo (Seconda sanzione); per condotta gravemente antisportiva: per essersi, al termine della gara, avvicinato ad un calciatore avversario, reagendo alle provocazioni del medesimo, stringendogli per pochi istanti la parte posteriore del collo, reiterando l’atteggiamento aggressivo dopo il tentativo da parte dell’Arbitro di separarli, trattenuto a fatica dai compagni e dai componenti della propria panchina”. Paredes “per comportamento non regolamentare in campo (Terza sanzione); per avere, al termine della gara, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti di un calciatore della squadra avversaria, cercando, dopo il tentativo da parte dell’Arbitro di separarli, di avvicinarlo nuovamente, venendo trattenuto a fatica dai compagni e dai componenti della propria panchina”.

Un turno di stop per Bryan Cristante e Adam Marusic, espulsi nel derby della Capitale. Cristante “per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Sesta sanzione); per avere, al termine della gara, in reazione alla provocazione di un calciatore avversario, assunto un atteggiamento ag-gressivo nei confronti del medesimo, non riuscendo nell’intento di affron-tarlo in quanto fermato da un Assistente”. Marusic “per avere, al termine della gara, assunto un atteg-giamento gravemente provocatorio e volgare nei confronti dei calciatori della squadra avversaria, causando la reazione dei medesimi e dell’intera panchina”. Una giornata di squalifica per altri 12 giocatori: Ibanez e Gianluca Mancini (Roma), Diego Coppola (Verona), Armando Izzo e Matteo Pessina (Monza), Youssef Maleh e Samuel Umtiti (Lecce), Rodrigo Becao, Walace e Nehuen Perez (Udinese), Johan Nuytinck (Sampdoria), Adrien Rabiot (Juventus). Un turno di stop anche per il tecnico dell’Udinese, Andrea Sottil, “per avere, al 47° del primo tempo, uscendo dall’area tecnica, contestato con veemenza una decisione arbitrale, urlando con atteggiamento aggressivo e reiterando tale atteggiamento con il Direttore di gara che attendeva davanti al suo spogliatoio”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net