ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Milano: vagone messo a soqquadro sulla linea per Chiasso, corsa soppressa e 14 denunce-Ucraina: Suslov, 'si rischia guerra infinita, 1 anno a bassa intensità, poi un'esplosione violenta'-Ucraina: russi distruggono ponte nella regione di Luhansk-Ucraina, Zelensky: "Situazione Donbass estremamente difficile"-Camorra: sfuggì a cattura durante operazione, arrestato affiliato '167' Arzano-Pnrr: Gentiloni, 'partiti non frenino sulle riforme, senza il recovery si rischia la recessione'-Ucraina: Belgorod, russi schierano lanciatori missili Iskander-M-Ucraina: Donetsk e Luhansk, nove attacchi respinti, distrutti carri armati e un drone-Ucraina: Duda è in Ucraina, oggi terrà discorso alla Verkhovna Rada di Kiev-Milano: concerto Radio Italia, oltre 200 persone si sono rivolte al 118, ritracciata minorenne-Vaiolo delle scimmie, in Svizzera primo caso-Lione vince Champions League Donne, 3-1 al Barcellona in finale-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, a Convention Viareggio il punto sulla riforma del Demanio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, al Satec faro su transizione ecologica ed energetica-Ucraina, Cecchi (Confindustria Nautica): "Da sanzioni nessuna criticità al settore"-Superenalotto, numeri estrazione vincente oggi 21 maggio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club

Calcio: Pioli, ‘l’arbitro ci ha chiesto scusa, colpe del ko vanno divise con lui’

Condividi questo articolo:

Milano, 17 gen. – (Adnkronos) – “Ho provato a calmare i miei, non ci sono riuscito. Sappiamo di aver subito un torto e abbiamo perso lucidità. È un peccato. Le responsabilità sono certamente nostre ma questa volta vanno divise con l’arbitro, che peraltro ci ha chiesto scusa”. Lo dice l’allenatore del Milan Stefano Pioli dopo la sconfitta in casa per 2-1 contro lo Spezia inficiata dall’errore dell’arbitro Serra che non ha concesso la regola del vantaggio ai rossoneri fischiando un fallo su Rebic pochi minuti prima di subire il gol del ko. “Tra l’altro è strano, ha passato la partita a non fischiare i mezzi falli. Il primo tempo non doveva finire 1-0 per le occasioni create, è stata una serata storta e dobbiamo reagire immediatamente”, aggiunge Pioli a Dazn.

“È una battuta a vuoto che non ci voleva. Essere andati in vantaggio doveva darci più fiducia e più forza. Ora pensiamo a reagire, la squadra l’ha sempre fatto e il campionato è ancora lungo. Tutti possono avere una giornata storta”. Ora ci saranno Juventus e Inter: “Penso sia un bene incontrarle subito. Dopo aver perso una partita così, troveremo le energie e la forza per rialzarci. Il nostro errore è stato subire il pareggio, ma avevamo creato le condizioni per tornare in vantaggio”, conclude l’allenatore rossonero.

Questo articolo è stato letto 11 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net