ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Automobilismo: Mille Miglia, la 40esima edizione si terrà dal 15 al 18 giugno 2022 (2)-Recovery: Draghi, 'dottorati ricerca passeranno da 9mila a 20mila'-Lavoro: Fedeli (Pd), 'ddl parità salario al Senato, commissione in sede deliberante'-Lavoro: Fedeli (Pd), 'ddl parità salario al Senato, commissione in sede deliberante' (2)-Calcio: Newcastle, esonerato l'allenatore Steve Bruce-Migranti: Draghi, 'approccio governo efficace e umano o creeremo dei nemici' (2)-Livi (Q8): "Un piacere contribuire a restauro opera che racconta bene inclusività"-Bollette: Draghi, 'partita difficile, ma aumento prezzo gas credo temporaneo'-Champions, Tardelli: "Vittoria convincente dell'Inter, ora serve successo in trasferta"-Migranti: Draghi, 'approccio governo efficace e umano o creeremo dei nemici'-Bollette: Draghi, 'partita difficile, ma aumento prezzo gas credo temporaneo' (2)-Pd: Letta, 'dati su voto giovani incoraggianti, siamo sulla buona strada'-**Ue: Dragi, 'difesa comune inevitabile, Stati soli non possono farcela'**-Ue: Draghi, 'non è solo per bisogno che si sta in Europa ma per realismo'-Polonia: Draghi, 'Ue sta reagendo con fermezza, pieno sostegno'-Torna a splendere urna etrusca grazie a collaborazione fra Q8 e Museo di Villa Giulia-Tennis: ministro immigrazione Australia, 'accesso consentito solo con 2 dosi di vaccino'-**Calcio: alcune federazioni europee valutano l'uscita dalla Fifa con Mondiale biennale**-Calcio: Collovati, 'vittoria su Sheriff dà fiducia a Inter, qualificazione in Champions alla portata'-Chirurgia, Marco Scatizzi eletto nuovo presidente Acoi

Calcio: l’Inter non trova ancora la via del gol in Champions, con lo Shakhtar è 0-0 (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Il secondo tempo inizia come il primo. Ovvero con lo Shakhtar proiettato in avanti e l’Inter costretta in difesa. Al 4’ l’occasione per gli arancioneri è clamorosa: Dodo sfugge a destra e mette dentro un pallone che Pedrinho deve solo spingere in porta, ma il recupero di Skriniar vale quanto un gol. L’Inter fa una fatica enorme a proporre gioco e alzare il baricentro, così Inzaghi cambia: fuori Brozovic e Dzeko, dentro Calhanoglu e Correa.

La reazione nerazzurra è affidata ai piedi di Lautaro al 20′, che intercetta un’uscita sbagliata di Pyatov ma spara alle stelle. Lo Shakhtar invece continua a pungere in contropiede, il gol sembra nell’aria ma Handanovic e compagni reggono. Grazie soprattutto ad uno Skriniar ispirato. Negli ultimi 5 minuti regolamentari, l’Inter prova a scuotersi soprattutto grazie ai cambi. Correa duetta benissimo con Sanchez e calcia a giro da fuori, ma il pallone, deviato dal portiere, sfiora il palo ed esce. Dall’angolo successivo, De Vrij vola in cielo e impatta a botta sicura, ma Pyatov tira fuori il riflesso migliore e salva il risultato.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net