ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Lazio-Salernitana 4-1, ma il pubblico fischia la squadra Tudor-Roberto Cavalli, le donne, Hollywood e gli abiti da sogno del signore dell'animalier-Superenalotto, estrazione oggi: combinazione vincente 12 aprile 2024-Vaccino covid e morti improvvise, nessun legame: i dati Usa-E' morto Roberto Cavalli, lo stilista aveva 83 anni-Stephan El Shaarawy, il salto di qualità del campione gregario-Siracusa, al via gli Stati generali del Cinema-Cinema, Genovese: "Dopo 'Immaturi' il turismo a Paros ha avuto un boom turistico"-Cinema, Mollicone (FdI): "Sosteniamo settore, basta con narrazione strumentale"-1 Maggio, Noemi ed Ermal Meta conducono il Concertone: "Emozionati, lavoro sarà al centro"-Fiorello e le indiscrezioni su Amadeus: "Da lui scelta di vita, vuole nuovi stimoli"-Blue Economy, Giampieri (Assoporti): "Problematica Suez ha aumentato passeggeri croceristici in Mediterraneo"-Blue Economy, Frijia (FdI): "Italia ancora indietro su regolamentazione, colmare gap"-Cinema, Muccino: Negli Usa ho vissuto degli abissi, in Italia ho trovato il mio posto"-Cinema, Santanchè: "La Sicilia scenario unico per case produzione"-Ucraina, Russia: "Accordi di Istanbul siano la base per una nuova soluzione al conflitto"-Arezzo, camion si ribalta e va a fuoco sull'A1: lunghe code-Case green, Dall'Ombra (Assoclima): "Costi direttiva? Impossibile dare numeri seri ora"-Case green, Confimi Edilizia: "Direttiva nuova occasione per aziende, no a errori Superbonus"-Vaccini, Landazabal (Gsk): "Usare tecnologia per chiamata attiva aumenta copertura"

Calcio: Lazio ko con un gol di Bremer, la Juve vola in semifinale di Coppa Italia con l’Inter

Condividi questo articolo:

Torino, 2 feb. – (Adnkronos) – La Juventus è la quarta e ultima semifinalista della Coppa Italia 2022-2023. Gara solida e cinica dei bianconeri che riscattano la sconfitta in campionato con il Monza e si guadagnano la sfida contro i rivali di sempre dell’Inter. Fiorentina e Cremonese giocheranno l’altra semifinale.

La squadra di Allegri parte bene, non concede nulla e crea due chance nitide con Kostic e Rabiot. La Lazio risponde con un paio di conclusioni di Felipe Anderson e Zaccagni entrambe imprecise. Nel finale della prima frazione la squadra di casa alza i giri del motore e trova il gol partita su un colpo di testa vincente di Bremer al 44′: il difensore brasiliano sfrutta nel migliore dei modi un cross di Kostic e soprattutto un’uscita a vuoto di Maximiano. Nella ripresa Sarri lascia in panchina Immobile ma nemmeno un tridente senza punti di riferimento cambia la storia di una partita che la Juve amministra senza particolari problemi controllando ogni tentativo degli ospiti, che non creano abbastanza per riuscire ad agguantare il pari.

Tra le note positive per Allegri anche quella di non aver subito gol dopo che nelle ultime tre partite di campionato ne aveva incassati ben 10. Nota stonata la prova di Vlahovic e Chiesa: i due sono ancora molto lontani dalla condizione fisica migliore e non danno mai l’impressione di poter mettere in difficoltà Romagnoli e compagni. La Lazio dopo tre vittorie e due pareggi incassa la seconda sconfitta del suo 2023. I biancocelesti pagano dazio su un errore individuale, ma fanno davvero troppo poco in attacco per cercare di sovvertire l’esito dell’incontro.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net