ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Ucraina, Zelensky: "Situazione Donbass estremamente difficile"-Camorra: sfuggì a cattura durante operazione, arrestato affiliato '167' Arzano-Pnrr: Gentiloni, 'partiti non frenino sulle riforme, senza il recovery si rischia la recessione'-Ucraina: Belgorod, russi schierano lanciatori missili Iskander-M-Ucraina: Donetsk e Luhansk, nove attacchi respinti, distrutti carri armati e un drone-Ucraina: Duda è in Ucraina, oggi terrà discorso alla Verkhovna Rada di Kiev-Milano: concerto Radio Italia, oltre 200 persone si sono rivolte al 118, ritracciata minorenne-Vaiolo delle scimmie, in Svizzera primo caso-Lione vince Champions League Donne, 3-1 al Barcellona in finale-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, a Convention Viareggio il punto sulla riforma del Demanio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, al Satec faro su transizione ecologica ed energetica-Ucraina, Cecchi (Confindustria Nautica): "Da sanzioni nessuna criticità al settore"-Superenalotto, numeri estrazione vincente oggi 21 maggio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club-Salone del Libro, Aboca Edizioni punto di riferimento delle tematiche green-Ucraina: media russi, 'distrutto ponte che collega Severodonetsk e Lisichank'-**Ucraina: consigliere sindaco Mariupol, 'da oggi evacuazione città è impossibile'**

Calcio: Italiano, ‘Vlahovic? Non vedo l’ora che finisca il mercato’

Condividi questo articolo:

Firenze, 22 gen. – (Adnkronos) – “Non vedo l’ora che si chiuda questo mercato. È complicato per noi giocare durante la sessione. Ho visto il solito Vlahovic, la solita settimana, i soliti discorsi che ci accompagnano da tempo”. Così l’allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano in merito al mercato del club viola con l’attaccante serbo Dusan Vlahovic al centro di numerose voci che lo vedrebbero in partenza già a gennaio.

Il mercato, finora, ha soddisfatto Italiano con l’arrivo di Ikoné e Piatek. In uscita, invece, potrebbe andar via chi ha giocato meno: “Il mercato è aperto, la volontà è quella di ascoltare chi ha meno minutaggio. La linea è questa -spiega Italiano in conferenza stampa alla vigilia del match con il Cagliari-. Al termine del mercato dovrà esserci una Fiorentina convinta di poter far bene e ripetere, se non migliorare, il girone d’andata. Vedremo chi ci sarà ad affrontare queste partite, abbiamo solamente voglia di dimostrare il nostro valore”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net