ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Fisco, Michelino (Commercialisti): "Redditometro? è ritorno a passato, preoccupa"-Giochi, Zega (Codere): "Formazione esercenti importante soprattutto contro ludopatia"-Giochi, Zega (Codere): "Con Ia tecnologia sale più sicure e maggior tutela consumatori"-Aggressione a Barillari, Depardieu e la compagna hanno lasciato l'Italia-Ucraina, Londra accusa la Cina: "Abbiamo le prove, fornisce armi a Russia"-Vaccini, Cinieri (Fondazione Aiom): "Dati da migliorare su paziente oncologico"-Vaccini, l’oncologa: "Con cancro triplica rischio morte da infezioni e sovrainfezioni"-Vaccini: Petruzzelli (Lampada di Aladino): "Siano parte del percorso di cura oncologica"-In surf sul Brenta, show a Bassano: il video spopola-Giochi, Zega (Codere): "Riordino cantiere aperto da 10 anni, serve superare barriere ideologiche-Giochi, Zega (Codere): "Più protezione soggetti vulnerabili con registro autoesclusione"-Migranti, deputati dem in Albania: "Cpr? Il nulla, 800 milioni buttati per spot Meloni"-Giochi, Zega (Codere): "Fiscalità settore dovrebbe essere strumento di politica economica"-Cagliari, maneggia il fucile del padre e parte un colpo: muore a 17 anni-Giochi, Zega (Codere): "Con riordino settore in Italia possibile rilancio comparto fisico"-Giochi, Zega (Codere): "Con restrizioni più gioco online, aumenta rischio fenomeni illegali"-Da Taylor Swift agli AC/DC, i concerti imperdibili dell'estate-Giro d'Italia, 17esima tappa a Steinhauser: Pogacar saldo al comando-Depardieu-Barillari, Candela: "Rivalità tra Francia e Italia non c'entra"-"Ora anche l'Italia riconosca lo Stato di Palestina", l'appello dell'ambasciatrice a Roma

Calcio: Brescia, sconfitta per 0-3 e 2 gare a porte chiuse per gli incidenti con il Cosenza

Condividi questo articolo:

Roma, 7 giu. – (Adnkronos) – Sconfitta per 3-0 a tavolino e due partite da giocare a porte chiuse. E’ questa la sanzione inflitta al Brescia dal giudice sportivo di Serie B in relazione agli incidenti avvenuti dentro e fuori lo stadio ‘Rigamonti’ nella partita di ritorno dei playout con il Cosenza, gara sospesa nel finale giovedì scorso. Il club lombardo è stato punito per responsabilità oggettiva, anche in base al referto dei collaboratori della Procura federale riguardante gli scontri tra tifosi del Brescia e forze dell’ordine all’esterno dell’impianto, che tra l’altro hanno obbligato gli ufficiali di gara ed i componenti delle due società a rimanere nello stadio fino a tarda notte.

Secondo il rapporto dell’arbitro, al 52′ del secondo tempo – subito dopo la rete del pareggio del Cosenza che condannava il Brescia alla serie C – la gara è stata sospesa per il lancio in campo di almeno dieci fumogeni e l’invasione da parte di alcuni sostenitori del Brescia, che hanno costretto ufficiali di gara ed calciatori a rientrare negli spogliatoi. Dopo circa 20/25 minuti, l’arbitro è rientrato in campo e, appreso dal responsabile dell’ordine pubblico che non vi erano le condizioni di sicurezza per riprendere, ha deciso di sospendere definitivamente la gara, sul risultato di 1-1. Il giudice ha anche squalificato per tre turni Fran Karacic del Brescia e Michele Rigione del Cosenza, entrambi espulsi perché coinvolti in una lite nel tunnel degli spogliatoi. Un turno di squalifica è stato invece inflitto Labojko del Brescia e Voca del Cosenza, che erano diffidati.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net