ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Turismo: AlUla presenta 'Forever Revitalising', prima campagna di promozione globale-Sardegna, Muscas (Confapi Donna): "Frantumato tetto di cristallo, ora via muro imprese-burocrazia"-Sardegna, l'imprenditore Agabio: "Speranza che nuova giunta dialoghi con aziende tech locali"-Turismo, dal 10 al 17 marzo a Milano va in scena la Ireland Week-Dal Consorzio della mozzarella di bufala campana Dop una maxi treccia tricolore a Mattarella-Roma Couture, l'Alta Moda Capitolina torna in passerella-Sardegna, Durante (Cgil): "Da Todde ci aspettiamo dialogo sociale, pronti a collaborare, agire su emergenze"-Altroconsumo, più consapevolezza che pensione non basterà ma 1 su 3 non fa nulla-Cida: "Politica si faccia carico del ceto medio, il pilastro che sostiene l’Italia"-Sardegna, De Pascale (Confindustria) a Todde: "In primi 100 giorni sbloccare Grandi opere"-Sardegna, Giachetti (Aidda): "Vittoria Todde oltre contingenza politica, è donna di talento"-Da Milano-Bicocca i corsi 2024-2025, c'è anche Management per gli studenti lavoratori-Oikos, la pittura ecologica compie 40 anni-Grappa: aumenta domanda prodotti premium e invecchiati, export +32% tra 2019 e 2022-Chiari (Cameo): "Parità genere centrale, dopo certificazione puntiamo a nostro Manifesto"-Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi-Cida, il 28 febbraio open day per petizione 'Salviamo il ceto medio'-Vino: Suavia, con 'I luoghi' il racconto di una famiglia e della sua terra-'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini

Biathlon: Cdm, norvegese Boe vince la sprint di Hochfilzen, Giacomel 20°

Condividi questo articolo:

Hochfilzen, 9 dic. – (Adnkronos) – E’ il norvegese Johannes Boe ad imporsi nella sprint maschile di Hochfilzen, grazie ad un’eccellente condotta di gara, nessun errore al tiro e un tempo di 23’04″0. Alle sue spalle il francese Emilien Jacquelin, con un errore e 43″0 di ritardo. Terzo un altro norvegese Strula Laegreid, anch’egli con un errore e 46″9 di svantaggio.

Buona la gara di Tommaso Giacomel, il migliore degli azzurri che commette due errori al tiro ma è veloce sugli sci tanto da chiudere al 20° posto con 1’43″1 di distacco da Boe; 43° posto per Didier Bionaz, un errore e 2’31″6, che però agguanta un posto per l’inseguimento. Restano fuori invece David Zingerle con il 64° posto, un errore e 3’16″4, Daniele Fauner con il 70° posto, 2 errori e 3’28″3, e Daniele Cappellari, 79° posto con 2 errori e 3’42″9.

Johannes Boe guida la classifica di Coppa del mondo con 299 punti, davanti al connazionale Sturla Laegreid a quota 250 e al francese Emilien Jacquelin con 193 punti. Miglior azzurro è Giacomel con il 33° posto e 32 punti, che valgono al talento azzurro anche il quinto posto nella classifica Under 25, guidata dallo svizzero Niklas Hartweg con 144 punti.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net