Basket: Nba, Philadelphia supera New Orleans grazie a un super Embiid

Condividi questo articolo:

Philadelphia, 26 gen. -(Adnkronos) – Vittoria casalinga di Philadelphia (28-19) che supera nel rispetto del pronostico New Orleans (18-29) per 117-107. Nonostante le tante assenze in casa Pelicans, i Sixers rimangono sotto nel punteggio per due quarti e mezzo e a 7 minuti dalla fine sono in parità sul 95-95. Da lì in poi però sale in cattedra Joel Embiid, che segna 12 punti nel solo ultimo quarto e spinge i suoi alla dodicesima vittoria nelle ultime quindici, cominciando al meglio una striscia di cinque gare interne consecutive.

Il centro camerunense è in un momento semplicemente magico della sua stagione: per lui alla fine ci sono altri 42 punti con 14 rimbalzi, 4 assist e 4 stoppate in 33 minuti di gioco, campeggiando in lunetta (18/20 ai liberi) e trascinandosi dietro tutti i Sixers. Per Embiid si tratta della 19esima partita disputata consecutivamente, nelle quali ha viaggiato a 33.3 punti di media e Philadelphia ha vinto 13 gare a fronte di 6 sconfitte.

Ad accompagnare lo sforzo di Embiid ci sono i 33 punti e 11 rimbalzi di Tobias Harris, sempre al centro di voci di mercato ma produttivo con 13/19 al tiro e un perfetto 3/3 dalla lunga distanza, sopperendo alle assenze di Seth Curry, Danny Green e Shake Milton alle prese con vari infortuni. Oltre a lui ed Embiid ci sono 13 punti per Furkan Korkmaz e 10 per Tyrese Maxey. New Orleans è però riuscita a rimanere in partita nonostante le assenze pesanti di quattro titolari come Devonte’ Graham, Josh Hart, Brandon Ingram e Jonas Valanciunas, oltre ovviamente a Zion Williamson sul quale non ci sono novità. A trascinare gli ospiti sono stati i 31 punti di Nickeil Alexander-Walker e i 29 di Willy Hernangomez.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net