Banche: Abi, a maggio raccolta +6,3%, in un anno +135 mld di depositi

Condividi questo articolo:

Roma, 15 giu. – (Adnkronos) – L’elevato tasso di risparmio degli italiani ha portato a maggio 2021 a un livellodi raccolta complessiva dei depositi – sia da clientela residente che in obbligazioni – in crescita del +6,3% su base annua. Lo comunica l’Abi nel suo Bollettino in cui evidenzia come i depositi (in conto corrente, certificati di deposito, pronti contro termine) sono aumentati, nello stesso mese, di 135 miliardi di euro rispetto ad un anno prima (+8,2%), mentre la raccolta a medio e lungo termine, cioè tramite obbligazioni, è scesa, negli ultimi 12 mesi, di poco più di 17 miliardi di euro in valore assoluto (pari a -7,6%). Per i depositi della clientela residente si tratta di un nuovo record a 1.774 miliardi, 8 miliardi in più rispetto a quello del mese precedente).

Sempre a maggio il tasso di interesse medio sul totale della raccolta bancaria da clientela (somma di depositi, obbligazioni e pronti contro termine in euro a famiglie e società non finanziarie) era dello 0,47%, (stesso valore nel mese precedente) risultato dei diversi tassi, come quello praticato sui depositi (conti correnti, depositi a risparmio e certificati di deposito) pari a 0,32% (stesso valore nel mese precedente); mentre quello sui depositi in conto corrente si conferma allo 0,03%: quanto al tasso sui PCT, si colloca allo 0,90% (0,99% il mese precedente) e infine il rendimento delle obbligazioni in essere all’1,80% (1,82% ad aprile 2021).

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net