Autostrade: Trizzino (M5S), ‘chi ha sbagliato paghi, escludere i Benetton da gestione’

Condividi questo articolo:

Palermo, 14 lug. (Adnkronos) – “Alcuni giornali sollecitano una chiara posizione del Movimento 5 Stelle sulla questione Autostrade. Vi dico come la penso io. Se c’è un banco di prova dell’efficacia dell’azione di governo del M5S e della sua fedeltà alle promesse elettorali questo è dato dalla posizione da assumere nei confronti della concessione autostradale alla società dei Benetton”. E’ quanto dice il deputato del M5S Giorgio Trizzino. “Sappiamo bene che si tratta di affrontare poteri fortissimi che continuano a godere dell’appoggio dei grandi gruppi editoriali e di alcuni movimenti politici tradizionalmente legati al mondo delle macroimprese – dice – Fin dal momento del disastro di Genova questi signori hanno agitato lo spettro dei maxirisarcimenti in caso di revoca della concessione o di dichiarazioni di incostituzionalità di norme che hanno escluso ASPI dai lavori di ricostruzione del ponte. Sonora è stata la smentita di questi falsi timori da parte della Corte Costituzionale”.

“Non ci si rende conto che impedire ai Benetton, mai vicini alle famiglie delle vittime ed intenti a festeggiare augusti compleanni la sera stessa della strage, non è solo una questione giuridica e politica – aggiunge Trizzino – E’ innanzitutto un atto di rispetto per chi ha perso quanto aveva di più caro e cioè la propria vita, a causa di incuria e negligenza inescusabile. Chi ha sbagliato paghi dopo aver ricevuto tanto, come ha ben ricordato il Presidente Fico. Ed allora va incoraggiato il Governo ed il Presidente Conte a portare finalmente a termine la sacrosanta esclusione della famiglia veneta dalla gestione di un’attività di assoluto interesse pubblico”.

E conclude: “Senza cedere alle suggestioni dei poteri fortissimi ed evitando, se possibile, visite ‘discutibili’ ad ex governatori di Bankitalia o riabilitazioni di Berlusconi”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net