ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Archeologia: Bronzi di Riace, Museo Reggio Calabria prepara 50esimo ritrovamento-Archeologia: Bronzi di Riace, Museo Reggio Calabria prepara 50esimo ritrovamento (2)-Archeologia: Bronzi di Riace, Museo Reggio Calabria prepara 50esimo ritrovamento (3)-Governo: Pd, 'prezzo crisi immenso, in Parlamento tutti si assumano responsabilità'-Scrittori: ritrovati a Taranto scritti originali del Premio Nobel Quasimodo-Ue: Gentiloni, 'se Next Generation Eu funzionerà si potrà riproporre'-**Ue: Gentiloni, 'ruolo maggiore Stato comprensibile ora ma poi trovare equilibrio'**-Governo: Berlusconi, 'centrodestra unito e compatto, da sinistra spettacolo deludente'-**Danza: è morto Juan Carlos Copes, il leggendario ballerino di tango aveva il Covid**-Sport: Sbrollini e Nobili (Iv), 'preoccupazioni Malagò giustificate'-**Governo: Calenda, 'Mastella si chiama fuori? Bene non ne sentiremo la mancanza'**-Governo: Delrio, 'bentornato De Filippo, bene sì a fiducia'-**Governo: Renzi a parlamentari Iv, fiero di nostro lavoro, avanti su contenuti'**-Governo: Mastella, 'mi chiamo fuori, ci sarà Conte ter con Iv'-Governo: Renzi con parlamentari Iv, 'non hanno numeri, stiamo uniti'-Governo: Renzi con parlamentari Iv, 'domani decidiamo come comportarci'-**Governo: in corso riunione Crimi-Bonafede con direttivi gruppi M5S**-Arte: è morto Mitsumasa Anno, grande maestro giapponese dell'illustrazione (2)-Governo: Vito De Filippo lascia Iv alla Camera e rientra del Pd-Germania: Berlusconi, 'con Laschet lavoreremo per Europa più forte e solidale'

Alimenti: pagelle al cibo, già 50mila utenti per l’app che usa Nutri-Score/Adnkronos

Condividi questo articolo:

Milano, 29 nov. (Adnkronos) – Il sistema Nutri-Score, il semaforino che giudica quanto sia sano o meno un prodotto alimentare o cosmetico, è arrivato in Italia con l’app francese Yuka. Disponibile da circa un mese negli store delle applicazioni per smartphone, Yuka è già utilizzata da 50mila utenti attivi che ora possono scansionare i codici a barre delle confezioni alimentari per scoprire se un determinato tipo di biscotti o un vasetto di ragù non fa bene alla loro salute.

Il metodo di valutazione degli alimenti ‘a semaforo’, inventato dall’agenzia nazionale di sanità pubblica francese, da un anno ha scatenato un putiferio politico bipartisan: l’Italia è corsa ai ripari creando una sua etichettatura, ‘NutrInform Battery’, che prende in considerazione il fabbisogno quotidiano di sostanze nutritive invece degli ingredienti o dell’equilibrio tra calorie, zuccheri, sale e altri macronutrienti.

Il sistema Nutri-Score, a detta del Governo italiano e delle associazioni di categoria, non sarebbe rispettoso dei prodotti a marchio Dop o Igp, come ad esempio il parmigiano. Ugualmente, un alimento molto salato, anche se consumato con moderazione, potrebbe essere etichettato con un semaforo arancione o giallo, da rischio moderato o limitato.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net