ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Putin: "Per Biden killer? Soddisfatto da sua spiegazione"-Quirinale: Mattarella riceve presidente Consob Savona-**Tragedia Mottarone: Morcellini, 'pubblicare il video è pornografia del dolore'**-Manageritalia, per dirigenti terziario rinnovo contratto rinviato al 2022 senza costi aggiuntivi-Federer crolla con Auger Aliassime, è fuori ad Halle-Monza: all’Autodromo apre pista kart nell’area interna Parabolica, tracciato di 480 metri-**Arte: inchiesta opere De Dominicis, resta a Roma procedimento per Sgarbi e altri venti**-Tridico: "Inps partecipe nel sostegno alla ripartenza"-Calcio: Sassuolo, Dionisi è il nuovo allenatore-Maturità, preside Righi (Roma): "i protagonisti sono gli studenti non i prof, vanno capiti ruoli"-Libri: Premio Biella Letteratura e Industria, scelti i 5 finalisti-Libri: Premio Biella Letteratura e Industria, scelti i 5 finalisti (2)-Tragedia Mottarone: Fiano, 'osceno diffondere video morte in diretta'-Maturità: preside Virgilio, 'a Milano tutto ok, clima positivo e no rischio aumento bocciature'-Maturità: preside Virgilio, 'a Milano tutto ok, clima positivo e no rischio aumento bocciature' (2)-**Covid: nel milanese 75 nuovi casi, 30 a Milano città**-**Pd: Calenda, 'sospeso per critiche a Bettini? provvedimento degno di Ceausescu'**-Inps, al via convenzione 'Inps per tutti, rete agile di Welfare' con Caritas Ambrosiana-Energia, Ue potenzia accesso elettricità nell'area di Virunga-**Roma: 20enne mori’ per buche, a processo titolari ditta manutenzione**

Dalla riqualificazione energetica 600 mila nuovi posti di lavoro

Condividi questo articolo:

La riqualificazione energetica delle nostre case potrebbe portare sicurezza, salute, risparmio sulle bollette, benefici all’ambiente e 600 mila nuovi posti di lavoro, per i prossimi 10 anni

La riqualificazione energetica non porterà solo risparmi sulle bollette e benefici per l’ambiente, ma anche tanti e nuovi posti di lavoro. Il mercato potenziale delle riqualificazioni energetiche e della messa in sicurezza degli edifici pubblici e privati esistenti in Italia, infatti, potrebbe creare almeno 600 mila nuovi posti di lavoro per i prossimi 10 anni, fino ad arrivare a circa 1 milione di posti di lavoro, se si considera tutto l’indotto della filiera delle costruzioni. Ad affermarlo è il primo Rapporto dell’osservatorio congiunto di Fillea Cgil e Legambiente sull’innovazione e la sostenibilità nel settore edilizio.

La riqualificazione energetica riguarderebbe la maggior parte dei nostri edifici e delle nostri comuni. Secondo l’indagine, sono oltre 2 milioni le abitazioni nel nostro Paese che risultano vuote; 6 milioni di italiani vivono in zone ad alto rischio idrogeologico e 3 milioni di persone abitano in zone ad alto rischio sismico. Non solo: la grande maggioranza degli italiani vive in massima parte in case costruite male, nelle quali fa freddo d’inverno e caldo d’estate malgrado la spesa energetica delle famiglie sia cresciuta del 52% in 10 anni. Solo la riqualificazione energetica, quindi l’ammodernamento dell’edilizia esistente, ci permetterà di vivere in case più sicure, diminuendo le spese.

La riqualificazione energetica sembra quindi essere un passo dovuto, per la nostra salute, per il nostro portafoglio personale e per la situazione in cui versa l’Italia. Se la riqualificazione energetica crea nuovi posti di lavoro essa si configura come una delle soluzioni per uscire dalla crisi.

Natale Accetta

Questo articolo è stato letto 6 volte.

bioedilizia, casa, edilizia, energia, riqualificazione casa, riqualificazione energetica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net