ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Iv: Renzi fa la sua 'scelta' e lancia l'accordo di federazione con Azione/Adnkronos-Pd: Ricci a Renzi, 'sereno, noi ancora qui perché è casa nostra non taxi da prendere se fa comodo'-Ucraina: Meloni, 'continueremo a difenderla ma non scaricheremo costi su cittadini'-Qatar 2022: Lloris eguaglia il record di Thuram, 142 presenze con la nazionale francese-**Pd: la corsa di Elly parte su'Bella ciao', con lei subito sinistra dem e Franceschini**-Pd: Benifei, 'Renzi non sapeva chi fossi, ho preso 40mila preferenze e non dal Giglio magico'-Pd: Castagnetti, 'Costituente? Fermate la giostra, per favore'-**Governo: Meloni lancia 'gli appunti di Giorgia', rubrica social su lavoro esecutivo**-Pd: Paita (Iv-Az), 'Schlein rinnega quello del 40%, quello che sapeva vincere'-Slittino: Cdm, Fischnaller e Votter/Oberhofer a podio nelle sprint di Igls-Sicurezza: Meloni, 'finita Italia che fa finta non vedere illegalità'-Manovra: Meloni, 'soglia 60 euro per Pos indicativa, interlocuzione con Ue'-Biathlon: Wierer, 'settimana difficile a causa della salute ma oggi ho reagito bene'-Rdc: Meloni, 'tra prenderlo e rubare c'è opzione andare a lavorare'-Calcio: Venezia, Antonelli è il nuovo direttore sportivo-**Pd: Renzi, 'non dicano balle, Schlein, Bonaccini e altri hanno avuto un ruolo con me'**-Manovra: Meloni, 'far salire tetto al contante non favorisce evasione'-Governo: Meloni, 'difenderemo aziende strategiche italiane'-Qatar 2022: Shaquiri avvisa la Svizzera, 'CR7 non è finito, noi uno così non lo abbiamo in squadra'-Biathlon: Cdm, Wierer seconda e Vittozzi quarta nella pursuit di Kontiolahti
energia eolica

Il potenziale occupazionale dell’energia eolica

Condividi questo articolo:

energia eolica

Il report di WindEurope ci svela quanti e quali benefici occupazionali potremmo avere dall’energia del vento

Secondo quanto raccontato nel Flagship Report di WindEurope, tra tutte le energie rinnovabili, il settore dell’eolico è quello che potrebbe rappresentare il cavallo su cui puntare per procedere lungo le linee di una ripresa economica verde per l’Europa.

Oltre agli importanti benefici economici – il report spiega come ogni nuova turbina eolica installata generi 10 milioni di euro di nuova attività economica – e ai benefici ambientali, ci sono anche dei vantaggi nella produzione di posti di lavoro.

L’attuazione dei Piani Nazionali Energia e Clima (PNIEC) creerebbe, infatti, il 50% in più di posti di lavoro in Europa entro il 2030, ossia 450.000 unità.

Al contrario, se queste politiche energetiche per qualche motivo dovessero non essere realizzate o dovesse ritardare la loro messa in atto, oltre a non raggiungere gli obiettivi prefissati, si perderebbero anche 20.000 posti di lavoro circa rispetto ai 300.000 che agiscono oggi nella produzione di energia dal vento.

In Italia, secondo le stime dell’ANEV, qualora si installassero i 19.300 MW di impianti eolici previsti dal PNIEC, si contribuirebbe a incrementare l’occupazione arrivando a 67.200 posti di lavoro, distribuiti in buona percentuale al sud – bene ricordare che, ad oggi, l’eolico nel nostro paese conta 27.000 lavoratori e un flusso finanziario di circa 3,5 miliardi di euro.

Il report di WindEurope, oltre a fornire questi dati, spiega anche il ruolo di questa energia rinnovabile all’interno del mercato europeo e la sua potenzialità, raccontando come l’industria eolica potrebbe espandersi e diventare molto competitiva a livello globale.

I benefici risultanti dallo scommettere su questo cavallo andrebbero a toccare non solo gli affari economici, ambientali e occupazionali, ma arriverebbero a creare un benessere diffuso per le comunità in cui i parchi sarebbero installati.

Questo articolo è stato letto 52 volte.

energia eolica, energia pulita, energie green, energie rinnovabili, incremento posti di lavoro, parco eolico, turbine eoliche, vento, windeurope

Comments (2)

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net