Gira l’Europa nei week end. Senza chiedere mai ferie

Condividi questo articolo:

Miquel Silvestre, notaio spagnolo di 42 anni, è diventato famoso nel mondo per aver girato un continente senza prendere un giorno di ferie: un notaio scrittore e glob-trotter, che sfruttando i voli low cost e mettendo a punto il viaggio nei minimi dettagli è riuscito a girare l’Europa nei week-end, presentandosi puntualmente in ufficio il lunedì mattina.

Come è riuscito Miquel a compiere questa impresa? Iniziamo il viaggio insieme a lui e seguiamolo nelle sue tappe: a fine maggio il notaio è partito in moto da Barcellona, sua città natale, il venerdì sera, ed è arrivato a Zurigo la domenica mattina, visitando lungo il percorso Montpellier, Grenoble e il parco naturale del Vercos. Ha parcheggiato la sua moto (che ha anche un nome, Jackie) all’aeroporto di Zurigo e, con un volo low cost, è tornato a Barcellona. Il venerdì’ successivo è tornato a Zurigo, ha inforcato Jackie ed ha percorso tutta la Svizzera e parte dell’Austria, per poi ripartire la domenica da Vienna, e via di questo passo, riuscendo a visitare il Vecchio Continente senza tralasciare nulla:  ha toccato Dresda, Berlino e Hannover,  era ad Amsterdam a metà luglio, dove ha visto la sua nazionale laurearsi Campione del Mondo. Prima della fine di settembre aveva già completato il giro che si era prefissato in partenza,  scendendo dall’Olanda e passando per Parigi, Monaco di Baviera, Venezia, Dubrovnik, i Balcani e l’Albania. Ha attraversato in traghetto l’Adriatico ed ha visitato il Sud Italia, poi da Palermo ha raggiunto Tunisi via mare, per caricare infine la moto su un’altra nave diretta a Marsiglia. Si trovava a soli 500 km da Barcellona, la sua base di arrivo e di continua partenza.

Nel viaggio Miquel ha portato con sé, in alcune tappe, anche la madre 65enne: evidentemente lo spirito d’avventura è di famiglia. La sua avventura dimostra che niente è impossibile, se si ha spirito d’adattamento e una buona organizzazione: questo anche grazie alle compagnie aeree low cost, che permettono di volare tra le principali città europee in modo economico e veloce.

Silvestre ha documentato la sua lunga vacanza sul giornale distribuito a bordo proprio di una compagnia low-cost, la Vueling. E da quando la sua notorietà è aumentata, in giro per il mondo stanno spuntando alcuni emuli: per adesso sono altri due spagnoli a fare sul serio, Marta Carrasco e Bernardo Lauza, i quali hanno già pubblicato su riviste e blog foto dei loro ‘viaggi del finesettimana’ intorno al mondo.

Il giro del mondo in 80 week-end: che ne dite, è questa la nuova frontiera delle vacanze?


Questo articolo è stato letto 1 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net