Trucchi per risparmiare sulla lavastoviglie

Condividi questo articolo:

Segui questi consigli per risparmiare sui lavaggi

In questo periodo in cui le bollette stanno raggiungendo cifre stratosferiche, cercare di risparmiare in ogni azione quotidiana è ciò che ognuno dovrebbe fare. La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici maggiormente utilizzati quotidianamente, per questo abbiamo deciso di fornirvi sette consigli per risparmiare quando si effettuano i lavaggi.

1.Caricare la lavastoviglie a piena capacità

Spesso tendiamo a mandare avanti il carico anche se la lavastoviglie non è piena: questo può succedere perché sentiamo cattivo odore o perché abbiamo bisogno di utilizzare un piatto o una pentola sporchi. Ma bisogna resistere: lo spazio vuoto servirà soltanto a sprecare acqua ed elettricità.

2.Caricare correttamente la lavastoviglie

Oltre a riempire la lavastoviglie a piena capacità, è necessario caricarla correttamente, altrimenti l’intero ciclo potrebbe essere sprecato, e si potrebbe finire per lavare le stoviglie più e più volte. Per caricare correttamente una lavastoviglie, gli oggetti non dovrebbero toccarsi – in questo modo l’acqua può scorrere e pulire in modo efficace. Ogni stoviglia dovrebbe anche essere nella relativa posizione designata; puoi fare riferimento al manuale se hai bisogno di aiuto.

3. Non perdere tempo a risciacquare i piatti

Non è per niente necessario sciacquare i piatti prima di caricarli nella lavastoviglie. La tua lavastoviglie è progettata per pulire stoviglie sporche, salsa residua e tutto il resto; quindi, l’acqua e il tempo trascorso prima del risciacquo sono completamente sprecati. I tuoi piatti emergeranno altrettanto puliti in entrambi i casi, quindi dovresti interrompere questa abitudine.

4. Non lavare a mano

A volte si è tentati di lavare una piccola pila di piatti a mano: ma la soluzione migliore è sempre utilizzare la lavastoviglie. Utilizza meno acqua in media, richiede meno tempo ed inoltre è più igienica in quanto un ciclo di lavastoviglie può raggiungere temperature che le nostre mani non possono sopportare.

5. Utilizzare l’impostazione Eco

Molte lavastoviglie hanno il programma ECO, che utilizzerà meno acqua ed elettricità in cambio di un tempo di esecuzione più lungo. Questo significa che aspetterai un po’ più a lungo per i piatti puliti (alcuni programmi possono richiedere fino a quattro ore dall’inizio alla fine), ma equivarrà a un notevole risparmio sulle bollette nel tempo. Tenete a mente che un ciclo ECO non avrà tanto potere di pulizia come un ciclo pesante o intenso, quindi non inserire stoviglie molto sporche in questo lavaggio.

6. Utilizzare il timer

Utilizzando il timer si potrà impostare l’ora del lavaggio durante il periodo in cui le tariffe sono ridotte. Questi sono i periodi della giornata in cui la domanda di energia è meno richiesta e che di solito si attiva dopo le ore 18.00 o 19.00. Sarebbe indicato mandare avanti le lavastoviglie nell’orario serale, per continuare a risparmiare.

7. Effettua la manutenzione della lavastoviglie

Se vuoi risparmiare denaro nel lungo periodo, ti consigliamo far durare la tua lavastoviglie il più a lungo possibile: con la giusta manutenzione non dovrai effettuare riparazioni e non sarà necessario sostituirla per un periodo più o meno lungo. Ci sono diversi modi per farlo: è necessario imparare a pulire la lavastoviglie e prendere l’abitudine di controllare il filtro almeno una volta a settimana. Assicurati anche di non caricarlo con qualcosa che non dovresti mai mettere in lavastoviglie. Oltre a danneggiare gli oggetti, questo può potenzialmente danneggiare la lavastoviglie stessa.

Luna Riillo

 

Questo articolo è stato letto 19 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net