riciclare le batterie

Per riciclare le batterie ci vengono in aiuto i batteri

Condividi questo articolo:

riciclare le batterie

I batteri potrebbero permetterci di riciclare le batterie delle auto elettriche

Con l’aumento della popolarità e della produzione delle auto elettriche che, come sappiamo ci aiutano a combattere contro l’inquinamento atmosferico, si pone il problema della produzione delle loro batterie che utilizzano metalli rari come litio, cobalto, nichel e manganese.

L’esigenza di questi materiali sta portando a una sorta di “corsa all’oro moderna” in alcuni paesi poveri del mondo, come la Bolivia e la Repubblica Democratica del Congo.

Per affrontare il reperimento di questi elementi in un’altra maniera è arrivata ad aiutarci la biotecnologia, che si è mossa puntando al riciclaggio delle vecchie batterie.

Non si tratta di un espediente nuovo, è un’idea già utilizzata da molti, ma con una tecnica che prevede la fusione delle batterie e la successiva estrazione dei metalli rari in un processo estremamente costoso e che consuma parecchia energia.

Secondo quanto raccontato in un recente articolo pubblicato su The Conversation, il ricercatore e professore alla Coventry University nel Regno Unito, Sebastian Farnaud, sostiene che alcuni batteri potrebbero fornirci un metodo molto più efficiente ed ecologico per estrarre metalli rari dalle batterie usate delle auto elettriche.

Secondo Farnaud, il processo consentirebbe il riciclo di un maggior numero di batterie, con un minor consumo di energia.

La tecnica è stata chiamata bioleaching o biomination, e consiste nell’utilizzare microrganismi in grado di ossidare i metalli come parte del loro metabolismo. Non è esattamente nuovo ed è già stato utilizzato nell’industria per estrarre metalli dai minerali, così come è stata utilizzato per recuperare materiali preziosi da circuiti stampati, pannelli solari e persino scorie nucleari.

Quello che viene richiesto dal bioleaching è che i batteri coinvolti nel processo crescano all’interno di incubatori a 36,6°C.

Si tratta di un’alternativa molto più ecologica ai metodi di riciclaggio dei materiali utilizzati oggi.

Questo articolo è stato letto 35 volte.

Acquapark Free Time riciclo, Batteri, batterie, batterie auto elettriche, biomination, riciclare le batterie

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net