ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Terremoto in Perù, magnitudo 5,8 a 100 km da Lima-Terremoto in Perù, scossa di magnitudo 5,8 a 100 km da Lima-Usa, primarie New York: Eric Adams in vantaggio come candidato sindaco-Covid Gb oggi, 11.625 nuovi contagi: record da metà febbraio-**Fotografi: è morto Stanislao Ferri, nel suo obiettivo gli scatti del lavoro in Emilia** (2)-Usa: Powell, 'economia in ripresa, per inflazione balzo temporaneo'-**Fed: Powell rassicura, 'daremo tempo per completare ripresa economia Usa'**-Senato: Ingroia, 'nuovo gruppo? Il M5S ha cambiato anima, occorre polo popolare'-Senato: Ingroia, 'nuovo gruppo? Il M5S ha cambiato anima, occorre polo popolare' (2)-Giustizia: Greco, 'passato per chi voleva affossare indagini, consigliavo prudenza'-Covid: Moratti, 'in Lombardia solo un decesso, vediamo la luce'-Caso Denise: giudice Angioni, 'io indagata? Ho dato fastidio a qualcuno, ho denunciato i pm' (2)-Recovery: D'Incà, 'giornata storica, via libera a lavoro governo Conte e Draghi'-M5S: Ricci, 'un abbraccio a Frenquellucci, bentornata nel tuo Movimento'-Consulta: diffamazione a mezzo stampa, carcere solo nei casi di eccezionale gravità-Giustizia: Greco, 'in 45 anni mai viste riforme che la accelerassero' (2)-Balata: "Su riforma movimento primi sostenitori del presidente Figc"-Ungheria: Boldrini, '13 Paesi contro legge Orban, purtroppo non c'è Italia'-**Arte: è morta Paola Besana, designer e artista tessile di fama mondiale**-**Arte: è morta Paola Besana, designer e artista tessile di fama mondiale** (2)
occhi

Esistono malattie che si possono leggere nei nostri occhi

Condividi questo articolo:

occhi

In che modo gli occhi potrebbero aiutare a segnalare il rischio di alcune malattie?

Gli occhi, a quanto pare, non sono solo lo specchio dell’anima ma anche una finestra sulla salute del nostro cervello, a sentire la notizia di un nuovo studio del governo statunitense, riportata da US News.

I ricercatori hanno scoperto che gli anziani affetti da retinopatia sonno maggiormente a rischio di avere un ictus, così come di avere i possibili sintomi di demenza, e che, in media, tendono a morire prima dei loro coetanei che non soffrono la medesima condizione degli occhi.

La retinopatia si riferisce a una malattia della retina, il tessuto sensibile alla luce nella parte posteriore dell’occhio.

È spesso causato dal diabete o dall’ipertensione, che possono entrambi danneggiare i piccoli vasi sanguigni che riforniscono la retina.

La retinopatia può portare a cambiamenti della vista, come difficoltà a leggere o vedere oggetti lontani. Nelle fasi successive, i vasi sanguigni danneggiati possono fuoriuscire e causare disturbi visivi come macchie scure o strisce simili a ragnatele, secondo il National Eye Institute (NEI).

Gli studi hanno collegato una retinopatia più grave a un rischio di ictus più elevato, probabilmente perché entrambi coinvolgono i vasi sanguigni malati.

Nel nuovo studio, in attesa di pubblicazione, i ricercatori hanno scoperto che le persone con segni di retinopatia avevano il doppio delle probabilità di riportare una storia di ictus, rispetto a quelle senza evidenza della malattia degli occhi. Allo stesso modo, avevano il 70% di probabilità in più di segnalare problemi di memoria, un potenziale indicatore di demenza.

Non è chiaro se la retinopatia predice effettivamente un futuro ictus o futuri problemi di memoria, così come non è chiaro quale condizione si sia verificata per prima. Il punto, ora, è continuare a seguire i pazienti per poter sapere se la retinopatia predice un rischio di ictus più elevato e se rilevare la retinopatia fa la differenza in tale rischio.

 

Questo articolo è stato letto 41 volte.

ictus, malattie, memoria, occhi, retinopatia

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net