ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Che rapporto c’è tra montagne russe ed emicrania?

Condividi questo articolo:

Uno studio sulle montagne russe virtuali fornisce nuove informazioni sull’emicrania

Per chi soffre di emicrania, forse il brivido e l’adrenalina di un’attrazione come le montagne russe è qualcosa a cui si dovrebbe scegliere di rinunciare. Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Neurology e condotto da ricercatori tedeschi, infatti, le persone che soffrono di emicrania sentiranno più probabilmente cinetosi e vertigini dopo un giro virtuale sulle montagne russe, rispetto alle persone che non ne soffrono.

Tra l’altro, poiché questi sintomi sono direttamente correlati a cambiamenti nelle aree chiave del cervello, questa scoperta contiene delle intuizioni che potrebbero approfondire la ricerca che si occupa di trovare metodi per alleviare il mal di testa.

Per lo studio, sono state coinvolte 20 persone con una storia di emicrania e 20 persone senza tale storia e a tutte è stato mostrato un video che gli faceva sperimentare un giro virtuale sulle montagne russe mentre i ricercatori utilizzavano scansioni MRI funzionali per monitorare l’attività cerebrale.

Nessuno ha avuto un’emicrania durante la corsa virtuale, ma il 65% delle persone con emicrania ha avuto vertigini rispetto al 30% di quelli senza una storia di mal di testa.

Inoltre, le persone con emicrania hanno anche manifestato sintomi per periodi di tempo più lunghi rispetto alle loro controparti senza emicrania, rispettivamente in media 1 minuto e 19 secondi rispetto a 27 secondi. Inoltre, le persone con emicrania hanno anche riportato una cinetosi più intensa.

Gli specialisti del mal di testa hanno affermato che questi risultati sono molto interessanti e che, in qualche modo, migliorano la comprensione e il peso dell’emicrania come malattia, fosse anche solo perché vertigini e cinetosi sono sintomi che vengono spesso trascurati dai medici.

Come ha detto l’autore dello studio Arne May, secondo un comunicato stampa: “La ricerca futura dovrebbe ora esaminare gruppi più ampi di persone con emicrania per vedere se i nostri risultati possono essere confermati“.

Questo articolo è stato letto 22 volte.

emicrania, montagne russe, vertigini

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net