ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
come sopravvivere al caldo

Come sopravvivere al caldo?

Condividi questo articolo:

come sopravvivere al caldo

Tra luoghi comuni e consigli utili, ecco una breve lista di cosa si dovrebbe fare

L’estate è una stagione bellissima ma molto impegnativa: le temperature si alzano, l’umidità la fa da padrona in molte città e noi ci sventagliamo per strada guardando le fontane come se fossero oasi nel deserto. Che possiamo fare per resistere, oltre a cercare l’ombra e a non uscire nelle ore più calde? Beh, possiamo fare diverse cose per mantenerci attivi e freschi, soprattutto a partire dall’alimentazione.

Innanzitutto, dobbiamo bere molto e spesso durante la giornata.

Piccole quantità in piccoli sorsi, a temperature non troppo fredde: l’acqua (ma non solo, anche i frullati, gli infusi, le spremute, i tè, le tisane) non deve accompagnare solo il pranzo e la cena, ma deve essere bevuta anche nel resto del tempo – fino a superare abbondantemente il litro e mezzo al giorno, due litri sarebbero meglio.

Poca carne e molte verdure.

Prediligere le verdure estive, ricche di acqua, minerali e fibre e povere di zuccheri: sono fresche e si digeriscono facilmente. Cosa che non si può dire della carne, soprattutto di quella rossa, che affatica la digestione, ci fa sentire gonfi e ci appesantisce. Le carni bianche e il pesce vanno bene, così come le proteine vegetali.

Per i derivati animali vale lo stesso discorso della carne, sarebbe meglio consumarne pochi e, nel caso in cui lo si fa, prediligere quelli freschi. Evitare salumi, insaccati, formaggi stagionati.

Altro discorso importante è la maniera in cui il cibo viene presentato in tavola: no ai fritti, alle salse, ai cibi molto conditi e molto salati, no alle cotture complesse, meglio piatti leggeri (cottura al vapore, al cartoccio, alla piastra).

La doccia calda e le bevande calde? Sono un luogo comune? No, anzi.

Quando le temperature esterne sono molto alte, bere una tisana calda o farsi una doccia bollente sono delle buone idee: dopo un momento iniziale di pentimento, infatti, si avrà un alzamento della temperatura corporea che ci permetterà di percepire la temperatura esterna a noi in maniera diversa, bilanciando il caldo e dandoci una sensazione di fresco.

Questo articolo è stato letto 17 volte.

caldo, come sopravvivere al caldo, consigli per il caldo estivo in città, estate, sole

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net