ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Giornalismo: da Barbara Palombelli a Giovanni Tizian, svelati i vincitori del Premiolino (2)-Giornalismo: da Barbara Palombelli a Giovanni Tizian, svelati i vincitori del Premiolino (4)-Roma: strage Ardea, al via oggi autopsie, esame tossicologico per killer-**Covid: su 'Speranza capitano' è scontro social Meloni-Bersani'**-Caso Marò: Letta, 'notizia che aspettavamo da tempo, finalmente'-Tv: Martorelli (Rai), 'storia Italia arma vincente per fiction internazionali'-Covid Valle d'Aosta, oggi 3 contagi: bollettino 15 giugno-De Luca: "Stop Johnson & Johnson e AstraZeneca a under 60"-Caso Marò: Rosato, 'premiato grande lavoro diplomazia italiana'-Variante Delta Lombardia, Fontana: "Serve molta attenzione"-Arte: Sgarbi, 'quadri De Dominicis falsi? E' una totale invenzione, sono suoi capolavori-Arte: Sgarbi, 'quadri De Dominicis falsi? E' una totale invenzione, sono suoi capolavori (2)-**Quirinale: Mattarella in visita di Stato in Francia, 5 luglio vede Macron**-Quirinale: Mattarella in visita di Stato in Francia, 5 luglio vede Macron (2)-Caso Marò: Vito, 'dopo tanti anni penoso attribuire meriti a ministri'-Caso Marò: Ronzulli, 'ora ritrovino serenità a lungo negata'-Caso marò: difensore Latorre, ‘presto davanti a pm Roma, piena fiducia’-AstraZeneca, combinazione anticorpi non centra obiettivo-Innovazione: arriva White Paper su Intelligenza Artificiale, nel 2030 varrà 15.700 mld dollari (2)-Innovazione: arriva White Paper su Intelligenza Artificiale, nel 2030 varrà 15.700 mld dollari (3)

Blue Economy: trasformare i rifiuti in nutrienti, per creare nuovo lavoro

Condividi questo articolo:

Convertire i rifiuti in nutrienti potrebbe dar vita a livello globale a 250.000 nuovi posti di lavoro

 

 

Scarichi urbani e industriali sono da sempre un problema per fiumi, laghi e mari. Per non inquinare da sempre l’uomo si è dovuto ingegnare per dare vita a sistemi di depurazione efficaci, che garantissero non solo la pulizia delle acque, ma anche la sopravvivenza di chi le abita.

È in questo contesto che rientra l’innovazione messa a punto da Jhon Todd e raccontata nel libro Blue Economy di Gunter Pauli, il fondatore di zeri. Todd ha dato vita al progetto in grado di convertire gli inquinanti organici in nutrienti. L’idea dell’esperto integra i normali sistemi di depurazione con piante, alghe e batteri.L’impianto messo a punto da Todd ha numerose componenti innovative, tra queste ricordiamo: la sublimazione dei batteri con vortici, la filtrazione dell’acqua con la grafite colloidale e le vongole, la tecnica di pulizia mutuata dal gambero pistola e dal cipresso calvo.

 

Non solo. ‘Nel 2001 Todd e i suoi colleghi aggiunsero la coltivazione di alcune specie di funghi all’ impianto di depurazione di South Burlington, nel Vermont, e ne risultò un sistema economico e a basso consumo di energia che beneficia degli input derivanti dai quattro regni della vita’, si legge nel libro Blue Economy.  

gc

Questo articolo è stato letto 9 volte.

blue economy, depurazione, fiumi, laghi, rifiuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net