Il raffreddore? Si cura e previene con lo zinco

Una ricerca americana su 1360 persone ha portato risultati interessanti, specialmente sui bambini, riducendo sintomi e giorni di malattia e anche assenze a scuola. Ma ancora non è chiaro quale sia la dose ottimale e le conseguenze a lungo termine di un uso massiccio dello zinco.

Vuoi evitare di raffreddarti o almeno ridurne le possibilità? Con 15 mg di zinco al giorno può succedere. Questo il test fatto sui bambini e i cui risultati sono stati presentati da una ricerca pubblicata dalla Cochrane Library. Lo zinco infatti riduce i sintomi e la durata del raffreddore e può anche prevenirlo. La ricerca ha riguardato 1360 persone, i pazienti che ogni due ore prendevano una tavoletta di zinco avevano meno sintomi dopo una settimana, che per i bambini si è tradotto anche in meno giorni persi a scuola. "Dall’analisi dei dati emerge che un trattamento con lo zinco e’ efficace nel combattere il raffreddore - hanno scritto gli autori della ricerca - anche se e’ difficile formulare una vera e propria raccomandazione in questo senso perche’ ancora non e’ certa quale sia la dose ottimale, e si sa poco di eventuali conseguenze a lungo termine di un uso massiccio".

(Natale Accetta)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER