ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Pacifico (Anief): "Bene rinnovo contratto scuola, ora allineare indennità di vacanza contrattuale"-Un francobollo speciale celebra i 145 anni di Barilla tra cibo, arte e innovazione-Pd: democrazia e crisi partecipazione, Letta a lavori 'sottocomitato' costituente dem-Patuano (A2A): "Per transizione ecologica giusta salvaguardare nuove generazioni"-Qatar 2022: ottavi di finale, Marocco-Spagna 0-0 al 90', si va ai supplementari-Calderone: "Welfare aziendale strumento centrale per migliorare condizioni lavoratori"-Vaccini, ospedale Sacco punto di riferimento per l’area milanese-Pallavolo: Nations League, Stati Uniti e Polonia ospiteranno le Finali-Covid oggi Italia, pneumologo: "In questi giorni casi un po' più gravi"-Giustizia: Verini, 'da Nordio relazione deludente e contraddittoria'-Dl ministeri: Serracchiani, 'cambiano priorità, paese rischia di andare indietro'-Qatar 2022: Batistuta, 'ben venga se Messi batterà mio record'-Manovra, Oricon: serve fondo a sostegno ristorazione collettiva-Qatar 2022: Spagna, Busquets eguaglia record Casillas e Ramos con 17 presenze ai mondiali-Sport: 300.000 eventi l’anno e 7 mln e mezzo di tesserati, il peso dello sport di base in numeri-Ricerca, Anvur spinge su efficienza e qualità valutazione e celebra la 'Giornata Trasparenza'-Qatar 2022: ottavi di finale, Marocco-Spagna 0-0 alla fine del primo tempo-Autonomia, Emiliano: "Prima di maggiori poteri perequazione di diritti e doveri"-Lavoro: Meloni, 'bene Ue su proroga decontribuzione Sud, ora renderla strutturale'-Tennis: la Hopman Cup torna in calendario, si giocherà a luglio a Nizza
divieto di usare la plastica

Europa: finalmente sarà vietato usare la plastica

Condividi questo articolo:

divieto di usare la plastica

Dal 3 luglio entrerà in vigore il divieto per l’uso della plastica nell’Unione Europea

Nel tentativo di rallentare l’inquinamento da plastica, l’Unione Europea ha messo al bando la vendita di 10 tipi di prodotti di plastica monouso.

Il divieto, che segue la direttiva europea Sup (Single use plastic) ed entrerà in vigore il 3 luglio, interromperà la vendita di prodotti che si trovano comunemente sulle coste europee, tra cui tappi di plastica, posate, cannucce, contenitori per alimenti e bevande in plastica e altro ancora.

A influire su questa decisione, sicuramente ci sono i dati sull’inquinamento da plastica osservati sia in Europa che nel mondo.

Circa l’85% delle spiagge e dei mari di acqua salata d’Europa, infatti, supera gli standard di inquinamento raccomandati sui rifiuti marini.

Il divieto è il segno più diretto degli sforzi dell’Europa per fermare l’inquinamento da plastica e fa parte di una strategia dell’Unione europea che è stata presentata nel 2018 e che ha l’obiettivo di cambiare completamente il modo in cui la plastica viene progettata, prodotta e riciclata. Secondo le linee guida, tutti gli imballaggi in plastica utilizzati nell’UE devono essere riciclabili entro la fine del decennio.

Le misure hanno già migliorato i tassi di riciclaggio degli imballaggi in plastica nell’UE al 41,5% in poco più di due anni.

Sono descritte come le misure più dure al mondo in termini di gestione dei rifiuti di plastica a livello globale e infatti stanno facendo un buon lavoro. Secondo la UE, il 50% degli imballaggi in plastica nell’Unione sarà riciclabile entro il 2025, il 77% di tutti i rifiuti di bottiglie di plastica entro il 2025 e il 90% di questo tipo di rifiuti entro il 2029 – e la previsione è che si potrà davvero raggiungere questo obiettivo.

La revisione del sistema dovrebbe funzionare sulla base di un’adozione su vasta scala della responsabilità del produttore.

I produttori di imballaggi in plastica dovranno assumersi la piena responsabilità dei loro rifiuti. Ciò significa che le aziende dovranno pagare l’intero costo di raccolta, trasporto e riciclaggio.

Speriamo che sia una grande vittoria per l’ambiente.

 

Questo articolo è stato letto 105 volte.

divieto di usare la plastica, europa, plastica

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net