ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Scuola: Pezzopane, 'serve attenzione doppia per zone colpite da terremoti'-Cina: Scilipoti, 'esposto per silenzio La Vita in diretta su Tienanmen'-Ponte Messina: Siclari (Fi), 'unico modo per avere al Sud Alta velocità'-Covid-19: il primo trattamento testato sugli umani-Ex Ilva: Patuanelli convoca sindacati il 9 giugno, faro su piano industriale-Vaticano: inchiesta, il ‘ricatto’ di Torzi davanti al Papa a udienza Santa Marta 26 dicembre 2018-Vaticano: inchiesta, il ‘ricatto’ di Torzi davanti al Papa a udienza Santa Marta 26 dicembre 2018 (2)-Vaticano: inchiesta, il ‘ricatto’ di Torzi davanti al Papa a udienza Santa Marta 26 dicembre 2018 (3)-Shoah: Pd, vicini a Fiano, sconfiggere razzismo e antisemitismo'-Vaticano: chi è Mincione, il finanziere con l'occhio per il mattone, e non solo/Scheda-Vaticano: chi è Mincione, il finanziere con l'occhio per il mattone, e non solo/Scheda (2)-Vaticano: chi è Mincione, il finanziere con l'occhio per il mattone, e non solo/Scheda (3)-Fase 3: Orlando, 'Circo Massimo di oggi conferma verdetto storia'-**Fase 3: Salvini, 'Mantellini disgustoso con Lombardia, ed è esperto per odio in rete'**-Fase 3: Gelmini, 'stop stretta contante e far emergere quello in circolazione'-**Vaticano: fonti, Mincione non ha ricevuto comunicazioni giudiziarie**-Coronavirus: Napoli (Fi), 'prestito con Mes o si finisce in mano a banche'-Vaticano: finanziere Mincione, 'ecco la mia verità, c'è offerta palazzo Londra da 300 mln'-Vaticano: finanziere Mincione, 'ecco la mia verità, c'è offerta palazzo Londra da 300 mln' (2)-Vaticano: finanziere Mincione, 'ecco la mia verità, c'è offerta palazzo Londra da 300 mln' (3)

The Crying Forest: arte contro la deforestazione

Condividi questo articolo:

Un fotografo francese proietta immagini di indigeni brasiliani sulla foresta amazzonica per difenderla

Negli ultimi 40 anni, quasi il 20% della foresta amazzonica è stato distrutto, e gli scienziati temono che un ulteriore 20% potrebbe essere perduto nel corso dei prossimi 20 anni. Nel tentativo di aumentare la consapevolezza della deforestazione, il fotografo francese Philippe Echaroux ha catturato ritratti in movimento di indigeni brasiliani e ha proiettato le immagini sugli alberi amazzonici. 

Il progetto, dal titolo «The Crying Forest» richiama l’attenzione sulla tribù nativa Surui, direttamente influenzata dalla massiccia distruzione della foresta.
Nella primavera del 2016, il capo dei Surui, Almir Surui Narayamoga, ha invitato Echaroux nel suo villaggio, dove l’artista di strada ha fotografato gli indigeni per il progetto. Le facce sono state ingrandite e proiettate con attenzione sopra agli alberi della foresta amazzonica, per creare una composizione sorprendente, senza soluzione di continuità: sono quelle le vere facce degli alberi, sono quelle le persone da aiutare. L’installazione, infatti, mira ad accrescere la coscienza dei pericoli di una massiccia deforestazione e l’impatto che questa ha sull’ecosistema e sulle vite dei Surui.

Il capo Narayamoga è stato nominato dal governo brasiliano per aiutare a ripiantare e proteggere la parte della foresta pluviale dove vive la sua tribù, visto che proprio dalla zona Surui partono tutti i giorni oltre 300 camion carichi di alberi e pietre preziose sottratti illegalmente: non ci si pone alcun problema a violare un territorio di appartenenza e a depredarlo, massacrandolo e impoverendolo.

Le foto del progetto «The Crying Foresta» saranno in mostra presso la Galerie Taglialatella a Parigi dal 10 novembre fino al 15 dicembre 2016.

Questo articolo è stato letto 6 volte.

Amazzonia, ambiente, arte, brasile, The Crying forest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net