Sette cose che possiedi in quantità esagerata

Condividi questo articolo:

Accumuli troppe cose? Scopri i sette oggetti dai quali non riesci a liberarti

Fine dell’anno, tempo di bilanci. Cosa tenere, cosa lasciarsi indietro? Sono riflessioni profonde, ma ora vogliamo andare sul quotidiano e proporvi una lista ben più pratica, per vedere se c’è da mettere un po’ d’ordine anche tra le piccole cose che usiamo tutti i giorni.

Tazze

Le usiamo una alla volta, o ne tiriamo fuori qualcuna se abbiamo ospiti; ma quante ne abbiamo accumulate? Proviamo a dare un’occhiata. Potremmo accorgerci di avere una collezione di tazze: ci serviva veramente?

Borse shopper di cotone

Ogni evento propone la sua; è diventato il gadget tipico di ogni fiera. Sono comode per fare la spesa, così non usiamo i sacchetti di plastica, ma ormai quante ne abbiamo accumulate? Più di tre, usciti dal supermercato, non riusciremmo nemmeno sollevarle!

Spezie

Quanti barattolini popolano la nostra cucina? Quante spezie alla fine usiamo veramente e quante sono regali esotici, souvenirs, o curiosità che abbiamo comprato per una specifica ricetta e non abbiamo più usato?

Contenitori

Di tutte le forme e per tutte le cose; quanti ne abbiamo accumulati? Perché ‘non si sa mai’ e perché abbiamo tante (troppe?) cose da sistemare. Più cose abbiamo più contenitori ci servono. Attenzione! È un circolo vizioso.

T-shirt

L’armadio è pieno! Ma tendiamo ad usare sempre le stesse; le altre le abbiamo accumulate negli anni e non sappiamo più dove metterle. Potremmo passare mesi interi senza mai dover fare una lavatrice… Meglio averne poche ma belle che riempire ogni cassetto.

Penne

La cosa strana è che non le usiamo quasi più. E ne basterebbe una, di qualità, invece ne abbiamo molte in giro per la casa e quando ci servono poi non funzionano. Però ci siamo scordati di buttarle e loro si accumulano nei cassetti, sulle mensole e nei portapenne.

Riviste

Se passiamo metà del tempo sul web, perché stiamo collezionando riviste di carta? Magari non riusciamo a leggerle, o leggiamo solo qualche articolo e così non le buttiamo. E loro si prendono ogni angolo della casa: le troviamo sul comodino, sulla scrivania, in sala, in bagno, sul divano. Avremo mai il tempo di leggerle o saremo sempre distratti da facebook?

Aumentare il disordine potrebbe però essere una precisa strategia, dato che come abbiamo scritto in questo articolo: essere disordinati può aiutare nella vita.

a.po 

Questo articolo è stato letto 14 volte.

Consumismo, disordine, Possesso, spezie, t-shirt, tazza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net