Rifiuti elettronici che diventano gioielli

Condividi questo articolo:

L’artista cilena Elle ricicla componenti elettroniche danneggiate e le rende monili unici e accattivanti

Data l’importanza della tecnologia e dell’elettronica nella nostra vita, sono sempre di più le componenti, i cavi, le pennette usb che utilizziamo: è per questo che, secondo le stime, ogni anno nel mondo, si generano quasi 50 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici – e una gran parte di questi materiali che sono considerati spazzatura, in realtà non lo sono. 

Il fatto è che, vista la smania di avere sempre le attrezzature più recenti, le più belle, le migliori, molto spesso, i dispositivi elettronici vengono eliminati solo perché non sono all’ultima moda, non sono l’ultimo modello disponibile, non perché la loro vita utile sia finita. 

Il progetto di Elle è quello di trasformare questi rifiuti elettronici in gioielli splendidi, unici, colorati, artigianali e soprattutto eco-consapevoli.

Dietro il nome d’arte Elle c’è l’architetto cileno Marcela Godoy, artista in residenza presso The Lower East Side Ecology Center, una struttura per il riciclaggio elettronico di Brooklyn che ha un magazzino – il Gowanus E-Waste Warehouse – che raccoglie centinaia di migliaia di dollari di oggetti elettronici indesiderati o rotti che erano di proprietà dei newyorkesi. È da lì che Marcela seleziona le componenti elettroniche con le quali sperimenta e crea, sfornando gioielli indossabili realizzati interamente con fili e spine.

Durante il programma di residenza, Marcela ha imparato a fare diversi tipi di nodi – che di solito sono quelli che vengono realizzati con le corde – e poi ha utilizzato queste tecniche con i cavetti e i fili – i tutorial per rendere possibile ciò si possono trovare anche in rete e replicare queste creazioni a casa. 

Attraverso questo progetto, Marcela sta cercando di incoraggiare le persone in tutto il mondo a sperimentare i loro modelli personali utilizzando la propria spazzatura elettronica, col fine ultimo di creare monili belli, personalizzati, ed eco-consapevoli.

 

Questo articolo è stato letto 44 volte.

elle, gioielli, Marcela Godoy, rifiuti elettronici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net