ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Quirinale: Provenzano, 'Salvini ministro? Non credo, governo leader improbabile'**-Quirinale: Provenzano, 'Mattarella? Sarebbe il massimo ma va rispettata sua volontà'-Scrittori: Renzi, 'forza Alessandro'-Quirinale: N. Dalla Chiesa, 'oltre 10mila firme appello per Bindi candidata'-Sci: Cdm, Ryding vince slalom Kitzbuehel e Sala sesto-Sci: Sbrollini (Iv), 'Goggia incanta, è la regina delle Dolomiti'-Covid: raddoppiati suicidi tra giovani, 'serve piano per salute mentale' dopo lockdown (2)-**Quirinale: Provenzano, 'spero da incontro Letta-Salvini candidato condiviso'**-Armetta (Avvocati Palermo): “No a giustizia basata solo su celerità a discapito diritti”-Giustizia: Ordine Avvocati Palermo, 'Ufficio del processo non sarà la panacea' (2)-Da vaccini a varianti, in un libro '101 domande e risposte' sul Covid-Giustizia: presidente C. Appello Milano, 'violenza bande giovanili aggravata da lockdown'-Giustizia: presidente C. Appello Milano, 'violenza bande giovanili aggravata da lockdown' (2)-Scuola, Costarelli (presidi Lazio): "Al II contagio pochissimi vaccinati seguono in presenza"-Scuola, Crimì (Forum famiglie): "Genitori hanno paura, vaccinati a II contagio stanno a casa"-Quirinale: Calenda, 'Sardine? Non ci facciamo mancare nulla...'-Tennis: Australian Open, Rublev ko al 3° turno con Cilic-Giustizia: corte Appello Milano, 'enorme aumento cause lavoro per stipendi bassi'-Quirinale: Lollobrigida, 'Fdi per Presidente che difenda interessi nazionali'-Calcio: Italiano, 'Vlahovic? Non vedo l'ora che finisca il mercato'

Povertà e stress correlato incidono sulle difese immunitarie

Condividi questo articolo:

I poveri hanno un aspettativa di vita in feriore per lo stress derivato dalla loro condizione

Essere ricchi o poveri fa una bella differenza rispetto all’aspettativa di vita. E non parliamo di remote aree del terzo mondo, ma degli Stati Uniti.

Lì i ricchi vivono in media 10 anni di più, ma, a dispetto di quanto si potrebbe pensare, le discriminanti principali non sono cure di qualità, cibo sano e vita salutare. Il punto è lo stress. Lo spiega uno studio pubblicato su Science.

Secondo la ricerca, effettuata sui macachi Rhesus ospitati allo Yerkes National Primate Research Center della Emory University, lo stress cronico di una vita ‘da poveri’ – ovvero costantemente sull’ultimo gradino della scala sociale – può alterare il sistema immunitario, anche senza il contributo di altri fattori di rischio.

L’effetto dello stress non è permanente: basta salire di qualche gradino nella scala sociale per beneficiare di un netto miglioramento. “Se possiamo aiutare la persone a migliorare il proprio livello sociale, forse siamo in grado di migliorare anche la loro salute e il loro benessere”, conclude Noah Snyder-Mackler, della Duke University, che ha lavorato alla ricerca insieme ai colleghi della Emory.

 

Questo articolo è stato letto 19 volte.

povertà, salute, stress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net