Pinguino imperatore, popolazione raddoppiata

Condividi questo articolo:

Raddoppia la popolazione del Pinguino imperatore. Alcune immagini da satellite mostrano un numero di pinguini di gran lunga superiore a quello conosciuto fino ad ora Il Pinguino imperatore raddoppia la sua popolazione. Il primo censimento completo da immagini satellitari svela cifre molto più elevate rispetto a quelle note fino ad ora. Una buona notizia per chi ama questa specie e per chi temeva il rischio estinzione. I cambiamenti climatici degli ultimi anni facevano temere  per la specie simbolo che vive in Antartide.

La popolazione del Pinguino Imperatore appare raddoppiata in base alle immagini scattate da un satellite. Gli scienziati, hanno spiegato su Plos One, hanno utilizzato immagini satellitari ad altissima definizione e una tecnica chiamata pan-sharpening, calibrando poi ulteriormente l’analisi. Il risultato è stato strabiliante: lungo la costa antartica ci sono 595mila pinguini, circa il doppio rispetto alle stime precedenti, attestate fra le 270mila e le 350mila unità. Non solo. Le immagini hanno mostrato sì l’aumento del numero di pinguini imperatore ma soprattutto la creazione di nuove colonie, ed è questo il dato più interessante.

Il pinguino imperatore è il più grande dei pinguini, la sua altezza può superare il metro. Resiste a freddo e condizioni proibitive ed è in grado di riprodursi anche ad una temperatura di meno cinquanta gradi e con venti gelidi che sfiorano i 200km orari.  

(GC)

Questo articolo è stato letto 12 volte.

antartide, pinguino imperatore, popolazione pinguino imperatore, razze in via estinzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net