ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Lombardia: Fontana a Giornata Trasparenza, 'fondi recovery, non perdiamo tempo'-Lombardia: Fontana a Giornata Trasparenza, 'fondi recovery, non perdiamo tempo' (2)-Burioni: "Se mia figlia avesse 12 anni la vaccinerei subito"-Giustizia: domani conferenza stampa 'Riformismo e libertà' su referendum-Vaccino Covid, Burioni: "Nessuna variante supera immunità"-Egitto: Verducci, 'augurio a Zaki è che dia lettera a Segre in Senato'-Eutanasia: Perantoni, 'politica deve assumersi sue responsabilità'-Caso Regeni: Ungaro (Iv), 'da Procura egiziana insulto a memoria ricercatore'-Inps, al via convenzione 'Inps per tutti, rete agile di Welfare' con Caritas Ambrosiana-Lombardia: Bolognini a Pavia 'coinvolgere giovani in prima legge regionale per loro'-Lombardia: Bolognini a Pavia 'coinvolgere giovani in prima legge regionale per loro' (2)-Lombardia: triplicati ettari coltivati a nocciole, Rolfi, 'filiera locale non dipenderà da import'-Musica: venerdì 25 alla Scala pubblico torna in platea per recital di Maurizio Pollini-Putin: "Per Biden killer? Soddisfatto da sua spiegazione"-Quirinale: Mattarella riceve presidente Consob Savona-**Tragedia Mottarone: Morcellini, 'pubblicare il video è pornografia del dolore'**-Manageritalia, per dirigenti terziario rinnovo contratto rinviato al 2022 senza costi aggiuntivi-Federer crolla con Auger Aliassime, è fuori ad Halle-Monza: all’Autodromo apre pista kart nell’area interna Parabolica, tracciato di 480 metri-**Arte: inchiesta opere De Dominicis, resta a Roma procedimento per Sgarbi e altri venti**

In Portogallo, la prima centrale idroelettrica al mondo che si combina con il fotovoltaico

Condividi questo articolo:

Utilizzando celle fotovoltaiche galleggianti, la diga portoghese raccoglie la luce del sole durante il giorno e produce energia idroelettrica durante la notte (e durante le ore di punta)

La diga Alto Rabagão, attualmente in servizio in Portogallo, è stata dotata di 840 pannelli solari galleggianti che aumentano la sua capacità totale di 68 MWh, rendendola la prima centrale al mondo che unisce all’idroelettrico il solare fotovoltaico. Entro il suo primo anno, la stazione dovrebbe generare 332 MWh, abbastanza per alimentare 100 case per un anno.

I pannelli sono stati creati da Ciel&Terre International (C&T), sviluppatori del sistema solare Hydrelio, un sistema progettato per consentire a pannelli fotovoltaici flottanti (FPV) realizzati in materiali riciclabili di essere installati su grandi corpi d’acqua piuttosto che occupare spazio prezioso sulla terra. I pannelli, inoltre, sono progettati anche per proteggere parzialmente l’acqua, contribuendo a ridurre l’evaporazione e la crescita delle alghe, e per ridurre l’erosione dello sponde, riducendo le onde all’interno del bacino idrico.

L’obiettivo principale dei pannelli FPV di è quello di generare energia massimizzando l’uso di un corpo artificiale d’acqua: l’installazione dei pannelli sulle dighe rende gli impianti più redditizi e permette di generare più energia – i pannelli assorbono la luce del sole durante le ore diurne e l’idroelettrico può essere utilizzato durante la notte i picchi.
C&T ha stimato che se solo il 10% delle 50 più grandi dighe del mondo fosse dotato di questi pannelli, potrebbero essere prodotti 400 GW di energia elettrica solare.

Il Portogallo ha creato il clima giusto per il successo di questo progetto, promuovendo forti politiche in materia di energie rinnovabili. Ne è un esempio questa soluzione ibrida, che mostra come i sistemi energetici esistenti possono essere potenziati da nuove tecnologie per creare soluzioni di energia pulita.

Questo articolo è stato letto 335 volte.

Diga, energia, energia pulita, fotovoltaico, idroelettrico, Portogallo, solare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net