pipistrelli

Se vedi volare pipistrelli arancioni…

Condividi questo articolo:

pipistrelli

Scoperta una nuova specie di pipistrelli in Africa

Come raccontato in uno studio pubblicato sulla rivista American Museum Novitates, un team di scienziati ha scoperto una nuova specie di pipistrello in Africa: un esemplare con un mix di colori incredibile che gli dà l’apparenza di una zucca, visto quanto danno sull’arancione.

La scoperta del pipistrello, che è stato chiamato Myotis nimbaensis, risale al 2018 ed è avvenuta durante una spedizione per esaminare l’habitat di una specie di pipistrello in via di estinzione n Guinea, un paese dell’Africa occidentale.

“In un certo senso era una specie di obiettivo della vita, che non avrei mai pensato che sarebbe accaduto”, ha detto, secondo quanto riportato dal New York Times, il dottor Jon Flanders, direttore degli interventi sulle specie a rischio di estinzione presso Bat Conservation International, un’organizzazione senza scopo di lucro.

“Ogni specie è importante, ma sei attratto da quelle dall’aspetto interessante, e questa è davvero spettacolare.”

Ci sono voluti due anni per determinare che il Myotis nimbaensis fosse una nuova specie. All’inizio, quando è stato trovato in mezzo ad altri pipistrelli marroni-nerastri, si è pensato fosse solo un colore strano di una specie comune. Ma ci è voluto poco per persuadere i ricercatori che non fosse così.

I ricercatori hanno setacciato le collezioni di pipistrelli nei musei e hanno anche condotto un’analisi genetica prima di poter dire che il Myotis nimbaensis è almeno del cinque percento diverso dai suoi parenti più prossimi.

Gli esperti dicono che, ogni anno, vengono scoperte circa 20 nuove specie di pipistrelli, ma nessuna ha questo incredibile aspetto.

Il suo colore è davvero fenomenale.

Il prossimo passo è conoscere l’ecologia delle specie, in modo che si riesca a proteggerla al meglio.

 

Questo articolo è stato letto 15 volte.

africa, nuova specie di pipistrelli, pipistrelli, pipistrelli arancioni

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net