Il cuculo, l’uccello parassita

Condividi questo articolo:

Le femmine depongono le uova nei nidi di altre specie a cui lasciano il compito di allevare anche i loro piccoli

Non tutte le madri sono disposte a fare qualsiasi cosa per i loro cuccioli. Nel mondo animale un comportamento sorprendente è quello della femmina di cuculo. Può accadere infatti che le femmine di questa specie depongano le loro uova nei nidi di altri uccelli, di solito passeriformi. Vengono definiti uccelli parassiti, perchè appunto lasciano ad altri il faticoso compito di allevare la prole.

Ma non finisce qua: una volta schiuso l’uovo, il piccolo cuculo deve mangiare e per superare la concorrenza degli altri cuccioli della nidiata non esita a spingere giù dal nido le uova dei piccoli “figli legittimi”. E sembra che il piccolo cuculo pur di ingozzarsi ricorra anche all’inganno e gridi così forte da simulare un’intera nidiata di piccoli. Il genitore adottivo benchè a sua insaputa ci casca: e nutre il piccolo e terribile pulcino come se fosse il suo. 

Alcuni studiosi ritengono che una particolare specie di cuculo, quello asiatico abbia sulle piume una sorta di occhi proprio per imbrogliare la mamma adottiva e farle credere che ci sono molti piccoli in attesa di essere sfamati.

 

Il cuculo è un uccello migratore: in Italia possiamo osservarlo, sorattutto nelle foreste degli appennini, nel periodo estivo.

as

Questo articolo è stato letto 515 volte.

animale, cuculo, passeriformi, specie, uccello, uova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net