Animali: il Costa Rica chiude tutti gli zoo

Condividi questo articolo:

Il Costa Rica chiude tutti gli zoo del Paese, entro il 2014. Le strutture verranno trasformate in parchi urbani e in giardini pubblici

 

Il Costa Rica ha deciso di chiudere tutti gli zoo, liberando dalla lunga prigionia tutti gli animali presenti. In particolare, le chiusure degli zoo saranno in vigore dal marzo 2014, momento in cui decadrà il contratto del governo firmato con l’organizzazione che gestisce i due giardini zoologici del Paese.

La chiusura degli zoo vuol essere un segno chiaro contro lo sfruttamento animale. ‘oVgliamo liberarci dalle catene e rafforzare così l’idea di interagire con la biodiversità nei parchi botanici in modo naturale – ha commentato il ministro dell’Ambiente, Renè Castro – Non vogliamo più animali in cattività o racchiusi nelle gabbie se non in caso di necessità, per salvargli la vita’. ‘E’ una mossa che riflette un cambiamento di coscienza ambientale tra i costaricani’, ha spiegato Castro.

 

Gli zoo, che ora ospitano gli animali in cattività, verranno trasformati in parchi urbani e in giardini pubblici dove gli animali potranno soggiornare, ma solo se lo vorranno. Per quanto riguarda invece i molti uccelli, mammiferi e rettili presenti in mostra oggi, il governo sta pensando di trasferirli all’interno di vaste riserve forestali della nazione.

Questo articolo è stato letto 54 volte.

chiusura Zoo Costa Rica, Costa Rica, sfruttamento animale, Zoo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net