Le allergie non vanno in vacanza, come curarle in Estate

Condividi questo articolo:

Le allergie possono tormentarci anche nei mesi estivi: ecco i consigli degli esperti per tenerle lontano

 

E’ tempo di vacanza, ma non per le allergie, che se non curate bene, posso diventare nostre scomode compagne di viaggio. Ed è per questo che dalla SIAIP, la Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica, arrivano i consigli utili per chi deve viaggiare. In Italia, due bambini su cinque soffrono di allergie, e anche durante le vacanze è necessario adottare dei piccoli accorgimenti.  Il primo consiglio utile è di tenere sempre a portata di mano i farmaci contro le allergie.

Chi è allergico ai pollini, per esempio, durante il viaggio dovrebbe tenere i finestrini chiusi ed usare l’aria condizionata, possibilmente con filtri auto antipolline. Se si parte in macchina, meglio preferire le prime ore del mattino o per la sera, quando la concentrazione di pollini nell’aria è minore. Se si è allergici agli acari è sempre meglio portare con sé un cuscino antiacaro, da utilizzare in macchina o in treno, ma anche in albergo. Chi è allergico a qualche alimento chieda sempre tutti gli ingredienti del piatto che viene ordinato, specificando allo chef ciò a cui si è allergici. Chi è allergico alle punture di insetto, invece, dovrebbe mettere sempre una crema protettiva e portare con sé i medicinali di primo soccorso.

 

Chi ancora non ha deciso la meta delle proprie vacanze allora potrebbe optare per un luogo che fa bene anche alla sua allergia. Una persona allergia agli acari dovrebbe scegliere mete con clima secco, come la montagna oltre i 1500 metri, per esempio. 

Questo articolo è stato letto 10 volte.

allergie, allergie estive, curare allergie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net